Johnny Depp, presunto messaggio contro Amber Heard: “Anneghiamola”

Johnny Depp è volato a Londra per l'udienza preliminare della sua causa contro il The Sun, dove sarebbe stato letto un messaggio di una violenza inaudita

Johnny Depp e Amber Heard in una scena di The Rum Diary
Johnny Depp e Amber Heard in una scena di The Rum Diary

Non si fermano le complicazioni legali per Johnny Depp. Mentre aspetta di disputare la causa per diffamazione contro Amber Heard in Virginia, l’attore di Minamata si è recato a Londra per la causa contro la News Group Newspapers, compagnia di cui fa parte il The Sun, testata accusata di aver diffamato Johnny Depp.

Secondo un primo rapporto della prima giornata in tribunale, durante l’udienza preliminare sarebbero stati letti alcuni messaggi che l’attore aveva condiviso con il collega e amico Paul Bettany, da sempre in prima linea nella difesa di Depp contro tutte le accuse che gli sono cadute addosso dal 2016 in poi.

In uno di questi messaggi datati 2013, secondo l’accusa Johnny Depp avrebbe scritto: anneghiamola prima di bruciarla. Mi fotterò il suo cadavere ustionato per essere sicuro che sia morta.

Un messaggio da cui traspare una violenza inaudita. Poco dopo sarebbe stato letto un altro messagggio in cui Johnny Depp avrebbe ammesso di essere sotto effetto di: mezza bottiglia di whisky, un migliaio di red bull, vodka e pillole e due bottiglie di vino sull’aereo.

Questo messaggio è stato utilizzato dal legale del The Sun come prova degli eventi già raccontati da Amber Heard, secondo cui Johnny Depp avrebbe schiaffeggiato e preso a calci l’attrice durante un volo.

L’avvocato di Depp, Adam Waldman ha commentato: Cosa fa il The Sun per tenere vivo l’imbroglio di Amber Heard? Sceglierà dei frammenti di un unico e singolo messaggio di frustrazione mandato ad un amico in mezzo ai 500 GB di messaggi che gli abbiamo mandato.

E l’avvocato avrebbe sottolineato un’altra frase del messaggio di Depp, in cui dice: Dovrei essere dichiaratamente fuori di testa per sfogare la mia rabbia sulla donna che amo.

L’intero processo legale inizierà solo il 23 Marzo e fino ad allora c’è tempo per il The Sun di continuare a cercare appigli, mentre Johnny Depp e il suo team legale resteranno a disposizione per i due processi penali che stanno attraversando.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com