Oscar 2020, gli allevatori contro il discorso di Joaquin Phoenix

La riposta degli allevatori non si è fatta attendere ed è molto piccata.

Joker la risata di Joaquin Phoenix
Joker la risata di Joaquin Phoenix

Fresco vincitore di molti premi grazie all’interpretazione di Joker, Joaquin Phoenix si è sempre lasciato andare a discorsi mai banali. Sul palco dell’Academy, durante l’ultima notte degli Oscar 2020, l’attore ha scelto un discorso molto particolare, focalizzato su uno dei trend topic di questi mesi, quello ambientale. Tra questi, gli allevamenti da latte.

Non ha tardato ad arrivare la pronta risposta piccata dei suddetti allevatori. Suggerendo a Joaquin Phoenix di lasciare Hollywood per andare a visitare l’America rurale. Nello specifico, lo accusano di aver messo in cattiva luce chi lavora duramente anche per il benessere degli animali.

Attraverso il Milwuakee Journal Sentinel, Alan Bjerga ha dichiarato quanto segue. “Avremmo preferito che Joaquin Phoenix avesse parlato con noi piuttosto che di noi. Se l’avesse fatto prima, avrebbe imparato molto sull’impegno che mettiamo per garantire ad ogni costo il benessere degli animali“.

Continua il portavoce del National Milk Producer, affermando che non è la prima volta che Phoenix fa questo tipo di discorsi ma che la risonanza è ben più ampia, visto il palcoscenico degli Oscar 2020.

Non da meno, anche un’agricoltrice ha commentato le parole dell’attore sul suo blog con una lettera aperta. Ovviamente anch’essa abbastanza piccata, coerentemente con il naso storto da Bjerga, segno che nessuno ha apprezzato le parole di Phoenix durante gli Oscar 2020.

“Quando hai detto che siamo ‘più disconnessi dal mondo naturale’ asserendo che noi siamo come gli animali, hai perso una fan. Nel mondo naturale in cui Madre Natura regna sovrana, il leone non vede la gazzella come uguale. Il leone vede la gazzella come suo pasto. Il mondo naturale è dove esistono relazioni predatore/preda e la catena alimentare. Gli esseri umani hanno mangiato prodotti animali fin dalla primo essere vivente, hanno capito che la carne è gustosa e, secondo McDonald’s, da allora sono stati serviti miliardi e miliardi di hamburger “

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!