DICE si aggiudica il Primavera Sound

L'azienda inglese sferra un nuovo incredibile colpo.

DICE
- Credits Dice.se

La nuova piattaforma rivoluzione la compravendita dei biglietti.

DICE, la piattaforma mobile per l’acquisto dei biglietti per eventi e festival musicali, sferra un altro colpo al secondary ticketing. La nota azienda londinese, fondata da Phil Hutcheon, fa squadra con il Primavera Sound. E’ stata annunciata, infatti, una partnership pluriennale tra le due realtà, che attraverso la piattaforma metterà a disposizione biglietti per gli eventi organizzati dal festival.

220000 presenze nel 2019, fanno del Primavera Sound il festival mobile-only più grande del mondo. DICE, infatti, offre ai suoi utenti la possibilità di agganciare i biglietti agli smartphone personali, che così non possono essere rivenduti. In questo modo, DICE avrà la gestione esclusiva dei biglietti per il Primavera Sound Festival di Barcellona, Porto, Tours e tutti gli eventi europei organizzati dal Primavera. Questo nuovo sistema verrà lanciato e sperimentato per festeggiare il 20° anniversario del festival spagnolo. Il Primavera ha così deciso di combattere la pratica del secondary ticketing, che costa all’industria una perdita di oltre 8 miliardi di dollari l’anno.

DICE sta trasformando il modo in cui gli appassionati di musica possono godersi i loro eventi musicali preferiti. Fondata nel 2014, l’azienda è già attiva nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Francia, Austria e in Italia, fino al mercato spagnolo. La missione di DICE è quella di permettere ai suoi utenti di poter acquistare tranquillamente i biglietti, e ottenere un rimborso nel caso ce ne fosse bisogno. In questo modo l’azienda porta avanti la lotta con il secondary ticketing e i bagarini, semplicemente perché non ci sono biglietti da vendere ed eliminando alla radice l’esistenza di un mercato secondario.

Potrebbe interessarti anche:
Awolnation: a novembre nuovo singolo “The Best”
Foals – Recensione Everything Not Saved Will Be Lost, Pt. II

Continuate a seguire La scimmia sente, la scimmia fa