Home Serie TV Sas: Rogue Heroes, Steven Knight a lavoro sulla serie

Sas: Rogue Heroes, Steven Knight a lavoro sulla serie

La serie racconterà la storia di come è nata la famosa unità britannica

Il creatore di Peaky Blinders, Steven Knight sta adattando il bestseller del libro SAS: Rogue Heroes per la BBC.

La serie drammatica si baserà sul romanzo di Ben Macintyre, che racconta la storia di come è nata l’unità delle forze speciali più famosa e spietata del mondo, la SAS. Come v avevamo anticipato, il protagonista dovrebbe essere Tom Hardy, attore che ha già collaborato con lo showrunner nella serie dedicata alle vicende della famiglia Shelby.

Leggi anche: Peaky Blinders, ecco la data di uscita della quinta stagione

Knight (Peaky Blinders, Taboo, A Christmas Carol) adatterà la serie in sei parti, che sarà prodotta da Kudos (proprietà di Endemol Shine UK), ente televisiva che tra la varie si è dedicata alla realizzazione di altri prodotti come Broadchurch, The Tunnel e Humans.

Con Rogue Heroes appresenteremo vicende di soldati eccezionali che decisero l’esito di battaglie e interi conflitti con le loro gesta eroiche, ingiustamente scomparse nell’ombra per l’alone di segretezza che aggrovigliava le loro operazioni.

“Faremo luce su eventi straordinari basati su fatti realmente accaduti e sopravvissuti a noi grazie alle testimonianze di individui che ne hanno fatto parte”, ha concluso Knight.

Leggi anche: Peaky Blinders: nuovi aggiornamenti su possibili film e spinoff

SAS: Rogue Heroes è stato fortemente voluto da Piers Wengers, controller di BBC Drama, e Charlotte Moore, direttrice di BBC Content. Sarà prodotto, invece, da Karen Wilson, Martin Haines ed Emma Kingsman-Lloyd per Kudos, mentre per BBC One, il nome dietro alle quinte, sarà quello di Tommy Bulfin.

Come nel libro, l’obiettivo della serie tv è quello di proiettare la nascita di un pensiero rivoluzionario e che ha poi portato alla creazione di un nuovo modello di schermaglia militare e di conflitto.

Perno fondamentale dello show sarà la narrazione che metterà in auge l’azione e il cameratismo nel cuore di questa storia, lasciando il tempo anche per sottotesti complessi come la psicologia dei soldati e di individui liberi, coraggiosi e forse, anche un po’ irriverenti.

Non rimane altro che aspettare i giorni più cupi della Seconda Guerra Mondiale e la nascita della SAS con questa produzione che promette decisamente bene.

da leggere

I Doors suoneranno con Krist Novoselic

Uno show di beneficenza con i due Doors rimasti e Krist Novoselic dei Nirvana Due generazioni musicali si...

Oscar 2020, uno sceneggiatore Marvel attacca Joker e promuove Sandler

Joker (leggi qui la nostra recensione) è il film che ha ottenuto il maggior numero di nomination ai prossimi Oscar 2020 (vedi la lista...

Hachiko, la straziante Storia Vera dietro il film

Se c'è una storia che possa provare la veridicità del motto il cane è il miglior amico dell'uomo, questa è la storia di Hachiko. Resa...

I Queen amano il k-pop e i BTS

Lo storico gruppo rock inglese sostiene il pop coreano In conferenza stampa prima del loro concerto di ieri...

Polemica Amadeus, lettera di 29 deputate: “Chieda scusa”

La politica entra a gamba tesa nella diatriba Sanremo Non si placano le reazioni seguite alle frasi controverse...