Quando Russell Crowe comprò un cranio di dinosauro da DiCaprio

Quella volta che Russel Crowe ubriaco comprò un cranio di Dinosauro da DiCaprio

russell crowe dicaprio 2

Abituati a vederlo nelle seriose vesti di Massimo Decimo Meridio ne Il Gladiatore, non avremmo mai pensato una cosa del genere ma a volte, gli attori famosi fanno esattamente quel genere di cose con cui la gente comune li etichetta. Nel caso di Russell Crowe, si tratta per l’appunto, di sperperare in modo opinabile la sua – seppur meritatissima – fortuna.

La CNN, riporta che la star ha speso circa 35 mila dollari per la “testa di un Dinosauro” che ai tempi, aveva visto in mostra nella dimora di niente poco meno che Leonardo DiCaprio.

Leggi anche: Il Gladiatore “torna” al Colosseo con Russell Crowe e Joaquin Phoenix

“Sai, l’ho comprata per i miei figli ma devo essere onesto, la transazione è stata influenzata da un po’ di vodka e un attimo dopo, è successo quel che è successo”, Crowe ha ammesso ai microfoni di Howard Stern, durante lo show serale SiriusXM.

Stern che notoriamente non ha peli sulla lingua, si sofferma su questo dettaglio apparentemente imbarazzante, chiedendo come tutto sia potuto accadere.

“Credo che la conversazione l’abbia cominciata lui (DiCaprio), stava appunto dicendo che ‘per il momento ho questa ma stanno per metterne in vendita un’altra che desidero davvero molto quindi, vorrei sbarazzarmi di quella che ho già’ e poi ho detto, ‘beh, la compro io’. Un momento dopo mi ha spiegato di averla acquistata tra i 30 e i 35 bigliettoni.”

Istanza particolare dell’accaduto è l’ignorata appartenenza di specie – da parte dei due vip – rispetto al fossile protagonista della bizzarra trattativa.

Si tratta comunque del cranio di un Mosasauro di cui lo stesso Crowe si è successivamente liberato durante un’asta da lui indetta per pagare il recente divorzio da Danielle Spencer.

Leggi anche: Russell Crowe invita sindaco Appendino per un caffè e lei lo trolla

Il presentatore dell’asta aveva descritto l’oggetto come “il fossile di un gigantesco rettile marino che ha vissuto prevalentemente nel tardo Cretaceo, circa 65 milioni di anni fa. I mosasauri erano predatori formidabili, con una mandibola possente e un cranio flessibile che consentiva loro di smembrare le prede”.

I più attenti, avranno già capito che si tratta del dinosauro acquatico che in Jurassic World da il colpo di grazia all’Indominus Rex. Non è un fatto a caso dato che lo stesso Crowe ammette: “credo che il valore del fossile sia raddoppiato da quando l’ho venduto. In quel periodo, non era una specie molto popolare”.

Leggi anche: Il cast originale di Jurassic Park potrebbe tornare in Jurassic World 3

L’attore ha comunque rimarcato che l’intenzione era quella di far contenti i suoi bambini che stando alle sue dichiarazioni, appartenevano a quella categoria di piccoli ed entusiastici amanti di dinosauri. L’artista si trovava allo Show di Stern per promuovere “The Loudest Voice in the Room”, serie nella quale interpreta il capo della Fox News, Roger Ailes.