8 citazioni di Bojack Horseman che solo chi studia storia dell’arte può riconoscere

0
4024
Horseman

Una grande fonte di battute in Bojack Horseman includono parodie di monumenti di Los Angeles, caricature della cultura delle celebrità e una buona dose di giochi tra animali.

Spesso trascurate sono però le opere d’arte in tutto lo show. I dipinti appesi intorno alla casa di Bojack e altri personaggi riflettono infatti pesantemente il tumulto interiore del protagonista e sono rappresentativi del suo carattere. I dipinti citano opere esitenti o lo stile pittorico di vari artisti che hanno lasciato il segno nella storia dell’arte. Come potete ad esempio vedere nell’immagine qui sopra dove i dipinti citano chiaramente lo stile inconfondibile di Basquiat (un piccolo bonus per questa piccola classifica).

Ecco allora un primo elenco di 8 riferimenti al mondo dell’arte realizzati in Bojack Horseman.

1) Opening- Andy Warhol

Il primo dipinto a cui siamo introdotti è in realtà nei titoli di testa, la pittura dei ferri di cavallo sopra il letto di Bojack, è infatti un chiaro omaggio alle opere di Andy Warhol.

Horseman

Warhol usava la ripetizione per mostrare l’ubiquità delle immagini nei media. Mentre questo dipinto potrebbe essere puramente un altro scherzo animale, vale la pena notare che Warhol stesso ha amato e satirizzato la cultura delle celebrità.

In effetti, Warhol ha coniato la frase “15 minuti di fama”, che fa da sfondo alla realtà di Bojack.

2) Stagione 1 Episodi 2, 3 e 5 – Henri Matisse (Dance)

Un altro dipinto ricorrente nella casa di Bojack è Dance di Henri Matisse. Il pezzo raffigura figure nude che ballano liberamente in un cerchio.

Bojack Horseman

Sia il suo contenuto che l’estetica primitiva hanno lo scopo di evocare i suoi temi: la liberazione e l’edonismo.

Per questo motivo, spesso vediamo il dipinto negli episodi in cui la casa di BoJack viene usata per gli eccessi, come Sarah Lynn ed i suoi amici lemuri fanno una festa sfrenata, o quando Todd finge che la casa di BoJack appartenga a David Borianis per trarre profitto dai tour.

3) Stagione 1 Episodio 8 – Keith Haring

Una serie di dipinti di Keith Haring sono appesi nell’appartamento di Bojack durante il flashback di lui che scopre l’omosessualità del suo migliore amico Herb Kazzaz.

Bojack Horseman

Uno dei più prolifici artisti degli anni ’80, il lavoro di Haring ha affrontato l’omosessualità, la politica intorno ad esso e l’ascesa dell’AIDS.

4) Stagione 1 Episodi 8 e 11 – Burt Reynolds

Appesa nella stanza verde di Bojack durante i suoi giorni di Horsin’ Around, la foto potrebbe essere vista come l’ossessione di BoJack per se stesso. Tuttavia l’immagine appare nuovamente quando Bojack sta tentando di scrivere il suo libro.

Bojack Horseman

Dato che la vediamo in diversi punti della vita di BoJack, può anche essere vista come una rappresentazione del suo ineluttabile passato.

Lo stesso Burt Reynolds ha detto di essersi pentito del servizio fotografico e ha creduto di aver danneggiato le sue possibilità a un Academy Award.

5) Stagione 1 episodio 9 – Mark Rothko

I dipinti di Rothko sono spesso presi in giro per i loro prezzi multi milionari per quadri che di solito sono composti da tre o meno colori.

Bojack Horseman

Wallace Shawn descrive la sua ossessione per loro come una malattia, che la maggior parte delle persone non riesce a capire.

6) Stagione 1 Episodio 10 – David Hockney (Ritratto d’artista)

Proprio dietro la scrivania di BoJack è senza dubbio il dipinto più importante dell’intera serie, Portrait of an Artist di David Hockney, noto anche come Pool With Two Figures.

Bojack Horseman

La storia dietro il dipinto condivide molti punti in comune con quella di BoJack. Hockney si trasferì dalla Gran Bretagna alla California negli anni ’60 e in seguito si trasferì in una casa sul canyon, molto simile a Bojack.

Hockney divenne noto per i dipinti con piscine che erano una rarità in Gran Bretagna, ma così abbondanti a Los Angeles che la gente li dava per scontati. In un certo senso, Hockney ha commentato l’ubiquità delle piscine come una facciata, piuttosto che una rappresentazione, della vita californiana lussuosa e rilassata.

Bojack rispecchia perfettamente la solitudine del dipinto. Inoltre, quando Hockney dipinse questo pezzo nel 1972, era uscito da una relazione a lungo termine, ritrovandosi depresso e spesso rinchiuso in casa.

Suona familiare? Il simbolismo del superficiale, la storia della solitudine e del distacco, e persino l’aspetto del dipinto stesso illustrano tutti i tumulti in corso di BoJack.

7) Stagione 2 Episodio 1 – Franz Marc (Blue Horse)

Bojack Horseman

Nel primo episodio della seconda stagione, Bojack aggiunge nuovi dipinti in casa, tra cui Blue Horse I di Franz Marc. Marc era un espressionista astratto noto per dipingere animali, soprattutto cavalli. Per Marc, i cavalli hanno rappresentato l’innocenza e la spiritualità, le qualità che Bojack sta cercando di ottenere…

8) Stagione 2 Episodio 1 – Claude Monet (Water Lilies) Ninfee di Monet

Pochi minuti dopo, nel corso dello stesso episodio vediamo Monet.

Horseman

Da brava rana infatti, sul muro di Charlie Witherspoon vediamo infatti un dipinto della serie di Water Lilies dell’impressionista francese.

Le citazione artistiche di Bojack Horseman non sono finite, al prossimo episodio per saperne di più sui riferimenti di una delle serie animate degli ultimi anni!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here