I 5 episodi di BoJack Horseman che vi hanno diviso il cuore a metà

I 5 episodi più belli di Bojack Horseman
Condividi l'articolo

BoJack Horseman è una delle serie animate più famose e riuscite di sempre.

Un teatrino grottesco che da spazio a figure complesse e sfaccettate, nel quale l’uomo di oggi può immedesimarsi e trovare consolazione. In questa serie televisiva dramma e disperazione trovano un accogliente dimora pronta ad ospitarli, insinuandosi in sceneggiature ben realizzate e in muri emotivi probabili. Un’opera incredibile che si inserisce tra le migliori della sua tipologia, riuscendo ad analizzare sapientemente gli angoli più oscuri dell’animo umano. Ecco quindi I 5 episodi più belli di BoJack Horseman.

5. Stupid Piece of Sh*t – Quarta stagione (4×04)

I 5 episodi più belli di Bojack Horseman

I 5 episodi più belli di Bojack Horseman

Un viaggio nell’animo e nelle emozioni del personaggio più misantropo e dannato della televisione. Una lente di ingrandimento sui pensieri che costellano la mente di BoJack e sui sentimenti che costantemente reprime dentro se stesso. Un’ulteriore conferma della complessità di una figura, tanto ben scritta e caratterizzata da sembrare reale e a tratti quasi palpabile. Una rappresentazione dell’uomo medio di oggi, di un povero disgraziato incastrato in una società che porta inevitabilmente a sentirsi dei falliti. Un personaggio che fa da portavoce ad un malessere generalizzato nel quale in molti trovano rifugio, specchiandosi in esso. Stupid Piece of Sh*t oltre ad avere un’animazione singolare, con uno stile che si distacca dalle puntate precedenti, tocca le corde dell’animo umano, lasciandoci invadere da una sensazione di disagio incredibile. Una puntata eccellente in ogni suo aspetto che scava a profondo nel cuore di BoJack Horseman e in quello degli spettatori.

LEGGI ANCHE:  Peaky Blinders: le 3000 sigarette di Cillian Murphy

 

4. Escape from L.A. – Seconda stagione (2×11)

I 5 episodi più belli di Bojack Horseman

I 5 episodi più belli di Bojack Horseman

In questo episodio BoJack è destinato a scontarsi con il suo passato ed i suoi sbagli. Una porta spalancata sulle scelte sbagliate del protagonista, su quelle decisioni che cambiano radicalmente la vita in peggio, senza alcun biglietto di ritorno. Una delle puntate più toccanti della serie, porta il pubblico a provare contemporaneamente disgusto ed empatia per BoJack Horseman. Un personaggio controverso con il quale immedesimarsi e sentirsi meno colpevoli dei propri errori. Una figura nociva che trova conferma di questo suo aspetto in Escape from L.A, riuscendo ugualmente a mantenere quel lato umano che rende difficile puntargli il dito contro, anche se sembrerebbe obbligatorio. Un episodio scritto magnificamente, che dosa in maniera sapiente ogni suo aspetto, culminando in un finale da applausi e lacrime amare.