10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola

Dall'antica grecia ai giorni nostri, il labirinto ha sempre affascinato moltissime culture.

0
2204

Il labirinto è una struttura nota a tutti: una volta entrati, uscire non sarà così facile come all’andata. Legato in principio con storie della mitologia greca, questa costruzione si è fatta strada pian piano nell’arte. Il cinema ovviamente lo rappresenta, in modi versatili, sia materialmente che concettualmente. Vi proponiamo oggi 10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola. (I film sono in ordine di uscita)

Shining di Stanley Kubrick (1980)

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola

Jack Torrance è un aspirante scrittore che accetta di fare da custode per un albergo vastissimo: l’Overlook Hotel. L’uomo si trasferisce per l’inverno insieme alla moglie Wendy ed al figlioletto Danny. L’albergo è completamente isolato e gli inverni sono piuttosto rigidi lì in Colorado. La storia è tutta qui: una famiglia in un albergo enorme. Ma la solitudine, l’ansia, l’alienazione porteranno Jack ad impazzire ed a cercare di uccidere la sua amata famiglia. La regia di Kubrick è irragiungibile, studiata nei minimi dettagli e piena di prospettive centrali. Tutti gli elementi del film compongono un capolavoro con la C maiuscola. Tra questi, l’interpretazione di Nicholson è semplicemente unica. La follia si coglie nel suo sguardo, nella sua voce, nei movimenti del corpo. Impossibile non citare, tra le ambientazioni iconiche di Shining, la sequenza dove si vede appunto il labirinto: struttura classica costituita interamente da siepi, che con l’aggiunta della neve e del gelo diviene una trappola pericolosa. Shining terrorizza, ma non come siamo abituati negli horror contemporanei. Terrorizza perché ci mostra una delle più grandi paure dell’uomo: la paura di impazzire.

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola

Labyrinth – Dove tutto è possibile di Jim Henson (1986)

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola

Sarah è un adolescente figlia di genitori separati. Una sera, mentre bada al suo fratellino, per farlo addormentare gli racconta una storia presa dal suo libro: The Labyrinth. Nel libro si parla di una ragazza che è stufa della propria vita e di suo fratello più piccolo. Essa riceve inoltre dei poteri dal re dei Goblin e suo fratello viene rapito dagli gnomi. Finita la storia, Sarah finalmente può andare a dormire, ed anche suo fratello non si lamenta più e dorme silenzioso. Dopo poco, fa una scoperta assurda: gli gnomi hanno davvero rapito suo fratello. Subito appare Jareth, il re dei Goblin, che le comunica che se vuole suo fratello indietro ha solo 13 ore di tempo, prima che si trasformi anch’esso in uno gnomo. Sarah si avventura così nel labirinto. Abbiamo davanti uno dei film fantastici più iconici degli anni ’80 con atmosfere sono perfettamente riuscite. Non è un caso che il regista di Labyrinth, Jim Henson, sia anche il creatore dei Muppets. Henson sa perfettamente come intrattenere il pubblico dei più piccoli, e questo film ne è la prova. Nel cast troviamo David Bowie nel ruolo di Jareth re dei Goblin ed una giovane Jennifer Connelly nel ruolo di Sarah. Gli altri interpreti presenti nel film sono in maggioranza pupazzi, ma se usata al meglio, una tecnica del genere funziona perfettamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here