10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola

Dall'antica grecia ai giorni nostri, il labirinto ha sempre affascinato moltissime culture.

Condividi l'articolo

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola 

The Descent – Discesa nelle tenebre di Neil Marshall (2005)

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola 

Il film apre con un incidente stradale. Nell’impatto muoiono un uomo e sua figlia, mentre la madre sopravvive: Sarah. Un anno dopo, un gruppo di amiche tra cui anche la nostra Sarah, si riunisce per partecipare ad una spedizione in una grotta. Tutte queste ragazze hanno in comune una passione: la ricerca dell’estremo e dell’adrenalina. Inizialmente sono piene di energie ed entusiaste, ma lentamente sorgono i primi problemi: un’assenza della mappa, un cambio improvviso di meta ed altri ancora. La grotta diviene un ambiente ostile e, purtroppo per loro, non è l’unico dei loro problemi. Il nostro labirinto qui è completamente naturale: pieno di cunicoli stretti e di umidità. Il buio fa da sfondo nella maggioranza delle sequenze e contribuisce a creare la tensione. Un altro elemento perfettamente funzionale sono le musiche, dosate ottimamente. The descent funziona perché è un giusto equilibrio di vari fattori. Anche le interpreti, non molto conosciute, sanno offrire una buona prova senza andare troppo sopra le righe.

LEGGI ANCHE:  Labyrinth, un nuovo progetto

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola 

Il labirinto del fauno di Guillermo del Toro (2006)

10 film con un labirinto che vi faranno perdere la bussola 

Siamo nel 1944 in Spagna, Francisco Franco è al potere. I ribelli sono organizzati, e per sfuggire alla cattura si ritirano sulle montagne. L’avamposto abilitato per scovare questi sovversivi è comandato dal capitano Vidal, un uomo senza pietà, ed insieme ai soldati è presente anche la famiglia: sua moglie incinta e la piccola Ofelia, avuta dalla madre in un precedente matrimonio. In questo clima così ostile, Ofelia sviluppa un modo per sfuggire dalla realtà. Compare così un labirinto e creature magiche che la guidano e l’accompagneranno in questo viaggio. Del Toro gira uno dei suoi film migliori, uno dei suoi più grandi successi. Abbiamo davanti la versione personale del regista alla favola di Alice, senza essere simile a questa. La piccola Ofelia conoscerà creature fantastiche ed indimenticabili. Questo film viene collocato in una trilogia di film fantastici ambientati durante o nei pressi della guerra civile spagnola, insieme con La spina del diavolo sempre di Del Toro. Purtroppo il progetto è stato abbandonato ed il terzo film non ha mai visto la luce, un peccato. Tornando a Il Labirinto del Fauno, il film nel 2007 ha vinto tre premi Oscar: Miglior Fotografia (un lavoro eccelso da parte di Guillelmo Navarro), Miglior Scenografia e Miglior Trucco.

LEGGI ANCHE:  Labyrinth, un nuovo progetto