The Irishman di Scorsese costerà 125 milioni ma Netflix non lo vuole al Cinema

La notizia del costo del film arriva direttamente dal produttore Gaston Pavlovich, il quale per l'appunto conferma che il costo del film sarà di 125 milioni

0
2975

Martin Scorsese con il suo nuovo film ambientato a New York ha raggiunto la cifra ragguardevole di 125 milioni di dollari.

I costi di The Irishman sembrerebbero essere cresciuti per l’utilizzo del VFX, una tecnica attraverso la quale si riuscirà a rendere Robert De Niro più giovane di 30 anni.

The Irishman è ambientato a New York, le location sono sia all’interno che all’esterno della città. Netflix ancora deve esprimere il proprio consenso al rilascio o meno del film al Cinema.

Il cast di The Irishman

Martin Scorsese è sempre stato un sostenitore del cinema, fin dalla sua formazione tra i registi della Nuova Hollywood. È dunque un bel punto interrogativo quello se verrà distribuito o meno nelle sale. Fonti vicine alla produzione dicono di una trattativa tra gli uomini di Scorsese e quelli di Netflix per trovare un accordo.

The Irishman sarà diverso da Goodfellas

L’uscita di The Irishman per due settimane nei cinema americani garantirebbe allo stesso la partecipazione agli Oscar. Una strategia già adottata in passato per i film di Netflix. Basti pensare a The Okja oppure a The Meyerowitz Stories.

La produzione del film è stata un po’ problematica, nonostante il nome di Scorsese alla regia. Inizialmente la proposta era stata fatta alla Paramount, la quale si è tirata indietro a causa degli elevati costi del VFX. La produzione aveva stimato circa 100 milioni, che ora sono saliti a 125. La stessa successivamente doveva gestire, insieme ad un’altra società, i diritti internazionali del film.

 

The Irishman  potrebbe essere il film più costoso che Martin Scorsese abbia mai fatto.

Tutti gli altri film, anche quelli con il più alto badget, si sono aggirati intorno ai 100 milioni di dollari. Hugo Cabret soltanto raggiunse la cifra di 170 milioni di dollari ma i costi di The Irishman sono destinati a salire sempre di più e potrebbero superare quelli di Hugo.

Gaston Pavlovich ha dichiarato:

“Abbiamo capito fin dai primi incontri di quanto fosse importante il processo di invecchiamento nel film. Lo stesso Scorsese De Niro lo hanno da sempre ribadito. Il modello di business tradizionale delle produzioni Netflix non funzionerebbe.”

Netflix dovrebbe comunque rilasciare il film nelle sale cinematografiche in qualche modo. Scorsese già si è espresso qualche giorno fa durante un’intervista in una radio londinese affermando che oramai il sistema cinema sta cadendo miseramente, distrutto dalla visione in streaming. Un telefono che squilla e ci si distrae, una porta chiusa male.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here