Le 10 migliori perfomance di Kate Winslet

0
546

Kate Winslet nasce il 5 Ottobre 1975 a Reading, nel Berkshire in Inghilterra. Sin da piccola cresce in un ambiente culturale ed artistico eccellente, che la fa avvicinare sempre più alla recitazione. I suoi genitori sono attori teatrali e ben presto anche Kate prende parte ad una compagnia teatrale, recitando così in numerosi spettacoli. La sua carriera prende una svolta positiva quando la chiamano per recitare nel suo primo film diventando pian piano la grande attrice che tutti conosciamo. Come avrete capito parliamo de Le 10 migliori perfomance di Kate Winslet.

10) Codice 999 di John Hilcoat (2016)

le 10 migliori perfomance di Kate Winslet

Una banda di agenti di polizia corrotti ed individui senza scrupoli organizza una rapina. Il trucco è provocare un codice 999 (la situazione per la quale un agente viene ucciso). In questo modo tutte le pattuglie verranno attirate nel luogo dell’incidente, permettendo ai rapinatori di agire indisturbati. Il cast è formato da Casey Affleck, Chiwetel Eijofor, Aaron Paul (Jessie di Breaking Bad), Kate Winslet, Norman Reedus (Daryl di The Walking Dead), Woody Harrelson e Gal Gadot. Una Kate Winslet mai vista prima, nei panni di una mafiosa russa di nome Irina. Il suo personaggio è spietato e senza scrupoli, difficilmente abbiamo visto sullo schermo una Winslet così cattiva. Violenza e malavita non mancheranno in questa pellicola molto recente che non delude, navigando in un mare di film d’azione scadenti.

– Un triplo nove, che cos’è?

– Quando ammazzi uno sbirro, ogni poliziotto della città deve andare sul posto. Avremo il tempo che vogliamo.

9) Little Children di Todd Field (2006)

le 10 migliori perfomance di Kate Winslet

Siamo nel Connecticut. Little Children si divide in quattro storie, che raccontano le vite degli abitanti di una cittadina. Tra le vicende c’è la storia di un maniaco sessuale, di un ex poliziotto e di una moglie insoddisfatta. Cast: Kate Winslet, Patrick Wilson, Jennifer Connelly, Ty Simpkins. Kate interpreta Sarah, sposata ma infelice. La donna conosce un uomo ed intraprende una relazione extraconiugale. Relazione che la porterà a tornare indietro nel tempo, ed ha dimenticare le sue responsabilità ed il peso della monotonia della sua vita. La sua perfomance è intensa e reale, così come la pellicola, che colpisce per la sua drammaticità. Vediamo con intensità a cosa può portare la frustrazione presente nelle vite delle persone. L’attrice ha anche ricevuto una nomination agli Oscar di quell’anno come Migliore Attrice Protagonista.

‘La bellezza è sopravvalutata’

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here