Mother!: il nuovo poster fa polemica

Il film di Darren Aronofsky è nuovamente al centro di polemiche dopo il lancio dell'ultimo poster. L'accusa più feroce è partita dalle donne.

Condividi l'articolo

Mother! ancora bersaglio di polemiche

Mother! (qui il trailer), come sapete, è il nuovo film di Darren Aronofsky. La pellicola è stata presentata alla Mostra cinematografica di Venezia ricevendo critiche contrastanti.

Quello che sappiamo di per certo è che il 28 settembre, data di uscita del film nelle sale italiane, tutti potranno farsi un’idea sul controverso progetto del regista di The Wrestler e Il Cigno Nero.

La pellicola fin da subito si è distinta per il suo particolare modo di farsi pubblicità, soprattutto grazie alla scelta di lasciare alle locandine gran parte del lavoro di lancio. Dopo i primi tre, bellissimi, poster (qui, qui e qui), l’ultimo è destinato a far discutere a lungo, dopo che la sua prima pubblicazione ha scatenato il dissenso di numerose persone.

La locandina che ha scatenato le polemiche

Come potete notare, la locandina presenta una Jennifer Lawrence piena di lividi e ferite, vittima di percosse. Proprio questo motivo ha scatenato le polemiche (principalmente su Twitter) di molte donne, che sostengono che mai e poi mai la violenza sulle donne debba essere usata per scopi pubblicitari. Molti hanno definito il poster “atroce”, “brutale” e “di cattivo gusto”. Addirittura, qualcuno ha definito l’immagine “crudele”.

LEGGI ANCHE:  10 spot di registi famosi - Il cinema al servizio della pubblicità

Le critiche poi sono degenerate fino a far dire a qualcuno che porre la Lawrence in pose da vittima di percosse è ormai all’ordine del giorno. Tali accuse derivano dalla presenza di un poster di X-Men:Apocalisse in cui la Lawrence (Mystica) viene strangolata dal personaggio interpretato da Oscar Isaac.

La locandina di X-Men:Apocalisse di cui vi parlavamo

Vi sembrano critiche troppo esagerate? Oppure concordate con i detrattori? Qualunque sia la vostra opinione, bisogna ammettere che la strategia delle locandine ha funzionato e da mesi ormai non si parla che di Mother! di Darren Aronofsky.

Credit: Sensacine.com