I migliori 10 personaggi nei film di Tim Burton

Bela Lugosi – Ed Wood

L’interpretazione di Martin Landau per questo ruolo gli fece aggiudicare il premio Oscar per il miglior attore non-protagonista. Il personaggio che interpreta si rifà ancora una volta ad una storia vera: nell’Hollywood degli anni ’50 Ed Wood, regista che è stato definito “il peggiore della storia”, mancante sia di soldi che di talento, incontra il suo idolo, l’attore Bela Lugosi, che aveva portato in scena il primo Dracula, ma che ora era stato dimenticato da tutti: questo lo aveva portato ad essere dipendente dalla droga. Tim Burton ha ammesso di aver idealizzato la personalità di Wood nel rappresentare le vicende della sua vita: non voleva rappresentarle utilizzando scherno e ironia. Non voleva infatti ridicolizzare ulteriormente le persone che già lo sono state per gran parte della loro vita.

 

Victor Frankenstain – Frankenweenie

Anche questa pellicola è stata accolta positivamente dalla critica, ottenendo una candidatura agli Oscar come miglior film di animazione. La figura di Frankenstain è un personaggio che ha molto influito sulla produzione del regista: in questo film il piccolo Victor cerca con successo di rianimare il suo cane Sparky, che ha visto morire investito da un auto. Victor è un ragazzino portato per la scienza e con la passione per il cinema: di carattere introverso, preferisce passare tempo con il suo cane e girare filmini in soffitta (come probabilmente un piccolo Tim). Anche in questa pellicola abbiamo un dei temi ricorrenti nella filmografia di Burton: il contrasto tra i solitari, i “diversi” e il loro scontro con la realtà di quelli che sono generalmente considerati “normali”.