8 grandi film rovinati dai tagli degli studios

Condividi l'articolo

6) Blade Runner – Ridley Scott (1982)

8f85f24f4c747efbe1587bde44663b23

Su quello che rappresenta Blade Runner nel contesto della fantascienza cinematografica c’è ben poco da dire che ancora non sia stato già detto. Forse il miglior Ridley Scott ci lascia uno dei capolavori del genere, ma non senza aver avuto problemi nella distribuzione della pellicola.

La prima versione del film, presentata durante gli screening, non ottenne il consenso del pubblico, che portò la produzione ad aggiungere fra le altre cose un lieto fine e la voce narrante fuori campo. Questa versione uscì nei cinema americani nel 1982, mentre nel resto del mondo ne usciva una versione che includeva alcune scene piuttosto violente.

Nel corso degli anni furono poi rilasciate varie director’s cut, fino a giungere alla versione definitiva, su cui Scott ha avuto totale libertà, la The Final Cut, attualmente il miglior modo per godersi il capolavoro del regista americano.

LEGGI ANCHE:  The Irishman: finalmente rivelata la data di uscita