I 5 motivi per cui la 3° stagione di Better Call Saul è stata grandiosa

4) Il ritmo e la storia

A differenza delle stagioni precedenti, quest’ultima riesce ad avere un ritmo più serrato e degli avvenimenti decisamente più interessanti e fondamentali per la costruzione della storia e per il collegamento con la serie principale. I nodi, che fino a questo momento sono stati sparpagliati, iniziano a tornare al pettine, portando le atmosfere a cambiare lentamente da quelle burocratiche di Better Call saul a quelle che abbiamo tanto amato in Breaking Bad. Anche i personaggi affrontano un salto evolutivo decisivo, un salto che li porterà ad immergersi nella piscina del signor Walter White, uno specchio d’acqua pieno di squali e tremendamente mortale.

Better Call Saul:terza stagione