La lettera d’addio di Tom Hardy al suo cane

0
32268

Tom Hardy ha sempre riscosso un grande successo con le sue interpretazioni, ma c’è un altro motivo per cui è molto conosciuto, l’amore per il suo cane Woody. Una coppia più inseparabile delle tante che si vedono sfilare sulle passerelle di Hollywood, ma che come loro ha potuto camminare spesso sui tappeti rossi. Un grande compagno di viaggio a cui Tom ha dovuto dire addio con grande rammarico.

Il cane che Hardy aveva trovato sul set di Lawless, è deceduto all’età di 6 anni. Per salutaro l’attore ha deciso di scrivere una lettera d’addio strappalacrime. Una lettera che inizia da dove è incominciata la loro storia, un incontro fortuito con Hardy che lo portò ad adottarlo. Un tributo con alcuni aneddoti dedicati al suo migliore amico ma con uno in particolare che abbiamo deciso di tradurre: “È stato su molti set e ha conosciuto molte crew. Partecipato ai foto shooting delle premieres e si è fatto un sacco di amici, è arrivato 73esimo nella classifica degli animali più influenti del TIME. Ha battuto Lo Squalo! Un cosa che tutti pensammo fosse brillante. È stato in Peaky Blinders. Chiunque l’abbia incontrato lo ha amato. Non aveva nemmeno un briciolo di cattiveria (bad bone nell’originale, nda). Conosceva soltanto l’amore.”

La lettera continua esprimendo tutta l’amicizia che c’è stata tra lui e l’animale: “È stato il mio migliore amico. Abbiamo affrontato di tutto insieme […] Era un amico speciale, uno splendente esempio del migliore amico dell’uomo. Emanava una luce molto, molto brillante, e quelli che bruciano splendendo così tanto qualche volta lo fanno per la metà del tempo.

La lettera al completo la trovate nel post originale di Tom, qui di seguito.

http://tomhardydotorg.tumblr.com/post/161532868851/i-first-saw-woodstock-running-across-a-turnpike-we

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here