Stranger Things 2: Andrew Stanton (Alla ricerca di Nemo, Wall-E) alla regia di due puntate

0
176

Continuano gli aggiornamenti riguardanti la seconda stagione di Stranger Things, il cui rilascio previsto per il prossimo Halloween ha visto molte interessanti anticipazioni, sia di trama che di produzione, in parte già viste in questo nostro articolo.

L’ultima novità riguarda la regia: pare che almeno due puntate della prossima stagione, presumibilmente la quinta (titolo previsto: “The Storm”) e la sesta (“The Pollywog”), saranno affidate ad Andrew Stanton, celebre regista Pixar di Alla ricerca di Nemo e Wall-E, entrambi premi Oscar al miglior film d’animazione, e il recente Alla ricerca di Dory, nonché sceneggiatore dell’intera trilogia di Toy Story e di Monsters & Co. Un nome di ingente importanza nell’animazione moderna, che ha da subito dimostrato particolare interesse verso la serie fantascientifica ideata da Matt e Ross Duffer.

Sei delle otto puntate della prima stagione sono state dirette dagli stessi fratelli Duffer, che hanno lasciato le restanti due puntate in mano a Shawn Levy, noto per la regia di La Pantera Rosa, Una Notte al Museo e Gli Stagisti, tra gli altri. In particolare, pare che Stanton abbia telefonato allo stesso Levy per parlare della possibilità di dirigere le puntate della seconda stagione di Stranger Things. Citando e traducendo lo stesso Levy:

Andrew mi ha chiamato dal niente e ha detto: “La adoro. Sarei onorato di poterne far parte”.

Siamo interessati a vedere come si comporterà Stanton nel suo debutto televisivo e nel suo secondo lavoro live-action dopo John Carter, film di genere science fantasy prodotto dalla Disney e noto per essere stato tra le più grandi perdite economiche della storia del cinema, uno dei film ad alto budget meno apprezzati degli ultimi decenni. Nonostante questa falla, la carriera di Stanton è costellata di successi, e ciò ci fa ben sperare per la sua presenza alla regia della seconda stagione di una delle serie più importanti dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here