10 curiosità su: “Sin City”

0
406

“Sin City” è un film del 2005 diretto da Frank Miller, Robert Rodriguez e in parte anche da Quentin Tarantino. A spiccare di più nel corredo registico del film è sicuramente Miller che, anche se di lui si sente parlare meno rispetto agli altri due elementi, non bisogna assolutamente permettersi di sottovalutare. Considerato uno dei fumettisti americani più influenti dell’epoca contemporanea, e anche il re dei noir degli ultimi vent’anni, si presenta a noi in veste di regista trasponendo una storia del suo omonimo fumetto alla pellicola, mantenendo il suo tipico tocco in bilico tra un violento stile dark e un raffinato stile noir.

Vediamo insieme 10 curiosità su “Sin City:

01 – La scena in cui Marv si arrampica fuori dalla botola, e barcolla contro un muro, è stata recitata in senso inverso, e poi modificata.
Questo ha sicuramente aiutato a rendere il personaggio di Marv ancora più ambiguo, quasi ultraterreno;

02 – Contando solo i colpi alla testa o sul viso, Marv è stato colpito 21 volte durante il corso del film.
Il fatto che il film sia poco realistico lo si capisce fin dall’inizio, e dato che Marv ha le sembianze di un super uomo (una specie di Hullk) non è così sbalorditivo il fatto abbia una resistenza ai colpi così alta;

03 – Jessica Alba non era ben consapevole del personaggio che sarebbe andata ad interpretare fino a dopo aver firmato per la parte. Lo script originariamente prevedeva diverse scene di nudo del personaggio, ma Alba si rifiutò di girarle. Robert Rodriguez e Frank Miller pensarono che non fosse particolarmente rilevante la presenza di quelle scene all’interno del film, quindi non ebbero nulla in contrario alla decisione dell’attrice
Non dev’essere stata una bella sorpresa per l’attrice fare questa scoperta, fortunatamente ha trovato il consenso dei registi che si sono rivelati molto elastici e disponibili;

04 – Originariamente Robert Rodriguez non aveva intenzione di sottoporre Benicio Del Toro al make-up, ma quest’ultimo ha insistito per essere truccato. Tarantino ha poi lodato il lavoro svolto dai truccatori affermando che avevano completamente cambiato fattezze all’attore, rendendolo quasi irriconoscibile agli occhi dello spettatore
E qui non possiamo che essere d’accordo con Tarantino, Del Toro nel film sembra quasi un’altra persona;

05 – Nonostante appaia in tutte e tre le storie, Brittany Murphy ha girato tutte le sue scene in un solo giorno.
Anche se non è il personaggio ad apparire in più scene, ha comunque una relativa importanza nel film. Ed è interessante che quasi paradossalmente abbia completato le sue scene in un giorno solo di riprese;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here