5 episodi di serie tv che mi hanno sconvolto la serata

1. Breaking Bad S02x06 – Una lezione indimenticabile

[Basso livello di SPOILER]

2x06_-_peekaboo_13

Parlare di emozioni in Breaking Bad è quantomeno eufemistico – sono di parte perché la considero la serie tv capolavoro di sempre, al pari di certe perle cinematografiche. Comunque, non posso non menzionare un episodio per la sua cupezza e lo “squallore umano” che ne deriva; sembra quasi vengano narrate le circostanze dei personaggi verghiani del Ciclo dei Vinti: casi umani diventati opera televisva, le cui sfortune sono evidenziate dal colore con cui vengono girate le scene, un giallastro reso ancora più asfissiante dall’ambientazione. Il protagonista è Jesse insieme a due tossici e il loro figlio piccolo. Li incontra per una questione di soldi rubati. In prima battuta, Jesse trova il figlio in casa, malvestito e malnutrito; lo cura, cerca di tirarlo su di morale, ma la sua condizione è inesorabile: è il figlio di due tossicodipendenti completamente instabili e inaffidabili. E questo verrà confermato alla fine dell’episodio. Per fortuna il piccolo, grazie a Jesse, non sarà costretto a guardare l’epilogo di questa triste storia. Alla fine mi sono sentito svuotato nel chiedermi quale sarebbe stato il suo destino dopo il trauma della tossicodipendenza dei suoi genitori. Un frammento di verità e attualità tra i più spietati.

2. Hannibal S03x02 – Primavera

[Medio/Alto livello di SPOILER]