Il Cavaliere Oscuro: come è stata ideata l’iconica scena con Joker e Due Facce [VIDEO]

Cavaliere
Condividi l'articolo

Aaron Eckhart svela come lui e Heath Ledger hanno ideato una delle scene più memorabili de Il Cavaliere Oscuro

Seguiteci sempre anche su LaScimmiaPensa e iscrivetevi al nostro canale WhatsApp

Quando ripensiamo a Il Cavaliere Oscuro, il secondo film nella trilogia di Batman di Christopher Nolan, questa è certamente una delle prime scene che ci vengono in mente: Joker (Heath Ledger nel suo penultimo ruolo) confronta Harvey Dent, ora tramutato in Due Facce (Aaron Eckhart) in una sequenza dall’intensità impressionante.

Le filosofie dei due personaggi si scontrano in quello che nel film è davvero un meeting “al vertice”, ponendo l’accento sulle tematiche affrontate con estrema enfasi. Come è nata questa scena iconica? Lo ha raccontato Eckhart di recente, in una intervista, spiegando come lui e Ledger l’abbiano congegnata tra di loro praticamente senza parlare.

“Io non avevo proprio battute in quella scena, ma Heath era sempre nel personaggio anche fra una ripresa e l’altra. Io lo guardavo di continuo mentre girava attorno al mio letto senza dire nulla anche per un’ora di fila. Poi partiva con le sue battute e a un certo punto dovevo cercare di afferrarlo con la mano, e lui la prendeva di colpo”.

LEGGI ANCHE:  Tutti pazzi per il Batman della Lego!

“Così abbiamo proseguito in questo processo organico di sviluppo della scena, anche se in realtà in fin dei conti non stava accadendo nulla. Ma quando è arrivato il momento di girare avevamo questa cosa nostra splendidamente coreografata. E senza mai esserci scambiati una parola nel frattempo”. Che dire: i risultati del lavoro di due professionisti all’opera si vedono!

image 278
Due Facce e Joker ne Il Cavaliere Oscuro