Sydney Sweeney, la produttrice Baum fa marcia indietro

Parlando con TMZ, la produttrice hollywoodiana Carol Baum, si è detta pentita delle parole dette su Sydney Sweeney

sydney sweeney
Credits: manda Edwards/Getty Images Angela Weiss/WireImage
Condividi l'articolo

La produttrice Carol Baum fa un passo indietro rispetto alle dichiarazioni fatte su Sydney Sweeney

Negli ultimi giorni hanno fatto molto rumore le parole della produttrice hollywoodiana Carol Baum che, in una conversazione con la critica cinematografica del New York Times Janet Maslin, ha avuto parole dure nei confronti di Sydney Sweeney.

C’è un’attrice che tutti amano adesso: Sydney Sweeney. Non la capisco Sydney Sweeney – dice. Stavo guardando sull’aereo il suo film  [Tutti tranne te] perché volevo vederlo. Volevo sapere chi è e perché tutti parlano di lei.

La produttrice, i cui crediti includono  Il padre della sposa e  Buffy l’ammazzavampiri, ha continuato definendo il film “inguardabile”. La Baum che insegna alla USC School of Cinematic Arts, ha chiesto alla sua classe:

Spiegatemi questa ragazza. Non è carina, non sa recitare. Perché è così ricercata?

Nessuno ha risposto, ma poi è stata posta la domanda: “Se potessi realizzare un tuo film solo perché c’è lei, lo faresti?” Ho detto: “Beh, questa è davvero una bella domanda… è una domanda molto difficile a cui rispondere perché tutti noi vogliamo che il film venga realizzato e chi si allontana dal semaforo verde? Nessuno che conosco. Il tuo compito è realizzare film”.

Poco dopo queste parole un portavoce di Sydney Sweeney ha emesso una risposta alle dichiarazioni di Baum, condividendo una dichiarazione con Variety:

LEGGI ANCHE:  Immaculate, spiegazione e analisi del finale

Che tristezza che una donna nella posizione di condividere la sua competenza ed esperienza scelga invece di attaccare un’altra donna. Se questo è ciò che ha imparato in decenni di lavoro nel settore e ritiene opportuno insegnarlo ai suoi studenti, è vergognoso. Denigrare ingiustamente una collega produttrice la dice lunga sul personaggio della signora Baum

A seguito del clamore mediatico scatenatosi, la Baum ha confessato a TMZ che avrebbe voluto non aver mai fatto quelle osservazioni, dicendo:

Attaccare un attrice in questo modo in pubblico di solito non è il mio stile

La produttrice ha continuato rivelando di essere stata inondata di messaggi di odio in seguito. 

Che ne pensate?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa