Fedez in lacrime a Belve, le anticipazioni dell’intervista

Secondo quanto riportato dall'Adnkronos, Fedez sarebbe scoppiato in lacrime durante l'intervista a Belve

fedez, belve, francesca fagnani
Condividi l'articolo

L’intervista a Fedez è stata registrata ieri

Il prossimo 2 aprile Fedez sarà ospite di Francesca Fagnani Belve. La puntata è stata tuttavia registrata nella giornata di ieri e l’Adnkronos ha riportato alcuni momenti salienti dell’intervista. Secondo quanto riportato dal sito infatti il rapper si sarebbe commosso fino alle lacrime durante l’intervista con Francesca Fagnani. Fedez avrebbe parlato della crisi della relazione con la moglie e dell’amore per i figli Leone e Vittoria.

Il rapper avrebbe spiegato che proteggerli è la sua priorità di questa fase e che la decisione di non mostrarne più il volto sui social sarebbe stata concordata con la moglie. Fedez avrebbe inoltre smentito ogni illazione su suoi presunti flirt e tradimenti

Già qualche giorno fa la Fagnani aveva parlato di questa attesa intervista con Il Corriere della Sera, dicendosi contenta:

Doveva essere mio ospite già la scorsa edizione, poi dopo i problemi sanremesi è stato bloccato e io dissi pubblicamente che non ero d’accordo con la Rai. Ora ci siamo

ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE WHATSAPP

LEGGI ANCHE:  Giuseppe Conte: "Io sto con Fedez, nessuna censura"

Andando avanti, Francesca Fagnani ha parlato anche della presunta diffida che Chiara Ferragni avrebbe fatto all’ex marito e alla trasmissione e riguardante eventuali domande sulla sua vita privata.

A noi non è arrivata nessuna diffida. Il focus dell’intervista non sarà il suo matrimonio. Io tratterò Fedez come tutti gli altri ospiti, cercando di tratteggiare un ritratto personale a 360 gradi, quindi certamente anche la vita privata. E sono sicura che Fedez sarà collaborativo

Parlando poi dei duelli che si scatenano durante le interviste, dice:

Anche se risulto antipatica mi va bene, basta che ci sia un sentire, un’empatia. Mi preoccupano di più i silenzi e quando rispondono a monosillabi. Mi uccide la noia, non lo scontro

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa