J.K. Rowling attacca Sky News perché definisce una killer trans come una donna

Rowling
Credits: HarryPotterAdmirer / YouTube
Condividi l'articolo

“Questa non è una donna, questi non sono i nostri crimini”: la posizione di J.K. Rowling ancora una volta è chiara

J.K. Rowling si scaglia contro una notizia di Sky News che definisce come “donna” una omicida transgender, Scarlet Blake, condannata all’ergastolo per omicidio. Riprendendo la notizia su X, l’autrice di Harry Potter insiste: “Sono stufa di questa merda. Questa non è una donna, questi non sono i nostri crimini”.

Il punto per l’autrice è che sarebbe ingiusto definire i crimini commessi da una persona transgender come crimini commessi da una donna, una posizione assunta in difesa del suo genere. Qualcuno le fa notare, sempre sulla piattaforma di Elon Musk: “Come se non vi fossero molte donne cis che hanno commesso crimini orribili”.

La risposta: “1. Le statistiche criminali sono rese inutili se gli attacchi sessuali e violenti commessi dagli uomini sono registrati come crimini femminili; 2. Gli attivisti stanno già chiedendo a gran voce che questa killer sadica sia incarcerata in una prigione femminile; 3. La disinformazione guidata dall’ideologia non è giornalismo”.

LEGGI ANCHE:  Harry Potter, Silente può vedere attraverso il mantello?

Queste controverse posizioni della Rowling sono state espresse a più riprese da inizio decennio e hanno attirato una presa di distanza da parte anche di Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint. Ma l’autrice non arretra di un passo: nel 2023 ha detto che sarebbe “felice” di andare in prigione piuttosto che riferirsi alle donne transgender come, appunto, “donne”.

Che ne pensate? Fatecelo sapere su LaScimmiaPensa