The Mother: Recensione del nuovo film Netflix con Jennifer Lopez

Appena uscito su Netflix il nuovo film con Jennifer Lopez, The Mother, è già numero 1 in classifica. Ma sarà davvero valido come Action e Spy Story? Ecco la nostra Recensione.

The Mother
Ph: Ana Carballosa/Netflix © 2023
Condividi l'articolo

Dopo il tonfo di Un matrimonio esplosivo, discreto insuccesso targato Prime Video, Jennifer Lopez torna a rilanciare la sua carriera cinematografica di attrice e produttrice attraverso Netflix e un nuovo film di genere Action Thriller, The Mother, firmato dalla stessa regista neozelandese del remake Live action Disney di Mulan, Niki Caro.

Netflix era peraltro lo stesso network scelto da J.Lo nel 2022 per Jennifer Lopez: Halftime, documentario progettato per celebrare la sua carriera e la sua vita, dai grandiosi tour internazionali al rapporto personale della Pop Star con i suoi bambini, mostrando il lato più privato e tenero della donna eletta da Forbes come la più ricca e influente personalità di origini latino-americane a Hollywood.

Sembrerebbe oltremodo chiaro che – dopo il matrimonio con Ben Affleck, il lieto fine che arriva nel 2022, quasi vent’anni dopo la cancellazione delle loro prime nozze nel 2004Jenny from the Block abbia deciso di tornare ad accantonare momentaneamente la discografia e i tour per scommettere ancora sulla sua carriera di attrice, costellata di grandi successi ma anche flop clamorosi.

E se lo stesso Ben Affleck ha dichiarato pubblicamente quanto il suo ultimo successo, Air – La storia del grande salto, sia stato influenzato positivamente dal talento di sua moglie, che rispetto al Cinema avrebbe sensibilità e un intuito perfino superiori ai suoi, quanto alla filmografia di Jennifer Lopez dobbiamo purtroppo constatare come lei abbia scelto, ancora una volta, di giocare sul sicuro.

Sembrerebbero lontani i tempi de Le ragazze di Wall Street (2019), ovvero i tempi in cui J.Lo sceglieva di stupire e scommettere su un prodotto dal forte appeal commerciale, eppure più sfrontato e ardito delle solite Commedie romantiche, vero leit motiv della sua carriera cinematografica, alternate a qualche decisa incursione nel genere Action.

Un matrimonio esplosivo, titolo originale Shotgun Wedding, ambiva a mixare equamente queste due immagini di J.Lo attrice, ma il risultato si è rivelato purtroppo solo un cocktail annacquato, tremendamente artefatto. E ora, tanto per usare ancora una qualche veloce metafora enogastronomica, The Mother presenta le stesse solite criticità delle recenti produzioni originali Netflix.

The Mother: Recensione (No spoiler)

The Mother
Il film The Mother con Jennifer Lopez debutta direttamente al numero 1 della classifica Netflix (Ph: Ana Carballosa/Netflix © 2023)

Mediamente, le recenti produzioni Netflix finiscono tutte per ricordare i Menù del McDonald’s, dove è possibile scegliere tra una vasta selezione di panini dai nomi appetitosi, che pure finiscono tutti per conservare lo stesso sapore, lo stesso retrogusto di fondo. Panini che saziano pesantemente solo per una o due ore, salvo poi lasciarci con la strana sensazione di non aver mai mangiato.

LEGGI ANCHE:  Netflix: più prodotti per l'abbonamento con pubblicità

Anche The Mother si rivela così un film carico di esaltatori di sapidità, gonfiato ad arte calibrando un po’ di Spy Story, qualche inseguimento in auto e in moto, dei piccoli segmenti da vero e proprio Action, però totalmente privati dell’adrenalina e di quelli che verrebbero evidentemente considerati elementi audiovisivi troppo forti per lo spettatore tipo di J.Lo.

Quello che doveva prevalere infatti in questa ricetta era il discorso sulla maternità, per quanto declinato in chiave insolita. E se le autrici non possono non aver preso almeno parzialmente ispirazione da un cult insuperabile, i due volumi di Kill Bill di Quentin Tarantino, tra La Sposa e La Madre il confronto non potrà che rivelarsi impietoso.

The Mother: La Trama

L’anti-eroina protagonista di The Mother è stata una killer spietata, la migliore nel suo campo. Entrata nell’esercito quando non aveva altre prospettive e nulla da perdere, aveva presto scoperto di possedere abilità tecniche e una forza fisica fuori dal comune.

L’incontro con due uomini avrebbe cambiato per sempre il corso della sua vita, quello con l’ex capitano dei Marine Adrian Lovell (Joseph Finnes) e quello con il pericolosissimo trafficante d’armi Hector Alvarez (Gael García Bernal). Ma quando questa assassinata spietata e senza nome resta incinta, capisce che tutto deve immediatamente cambiare.

Prendere congedo dalla sua vecchia vita da mercenaria non sarà ovviamente facile. L’agente speciale dell’FBI Cruise (Omari Hardwick) le offrirà protezione e una via d’uscita, per quanto incredibilmente dolorosa. Ovvero, sapere che la sua bambina crescerà con un’altra famiglia, lontano da lei, ma anche lontana da tutti i pericoli e i conti in sospeso che lei ha sia con Lovell che con Alvarez.

The Mother: Un Action patinato senza adrenalina e senza sangue

Fin dalle primissime sequenze, la caratteristica principale nella regia di The Mother sarà entrare in azione e procedere con un insolito passo felpato. La gestione della materia narrativa, anche la più incandescente, si rivela infatti subito diversa, anzi lontanissima dagli standard dell’Action contemporaneo.

La strana sensazione iniziale verrà confermata in modo inequivocabile nel corso del film. La direzione intrapresa è quindi quella di Action Thriller senza adrenalina e senza sangue, dove la velocità non turba e non disturba, la violenza rappresenta solo un segmento, veloce pulito e incruento, messo in atto come una coreografia, perché l’assetto generale non perda del tutto credibilità.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things 3: annunciata la data di uscita con un teaser

Ma il risultato è qualcosa che finisce solo per somigliare a un film di killer, mercenari, agenti segreti e trafficanti d’armi. Una sorta di operazione di maquillage su una trama decisamente prevedibile e lenta, anzi lentissima, già che evidentemente J.Lo, protagonista e produttrice del film, ha deciso con la regista Niki Caro di puntare comunque su un target tendenzialmente ipersensibile.

Il risultato sembrerebbe quindi il classico film drammatico, con una trama fortemente legata agli alti valori della maternità, gonfiato di elementi Action Thriller, che pure non devono disturbare la sensibilità e le aspettative di un pubblico generalmente lontano da qualunque tipo di film possa essere considerato anche solo lontanamente “violento”.

La trama riprende ovviamente il mito de La Sposa, Beatrix Kiddo, la protagonista di Kill Bill. Dalla scelta di abbandonare bruscamente la professione di killer su commissione alla resa dei conti con il suo ex Boss, anche senza fare spoiler possiamo certamente dirvi quanto il film sia carico di rimandi al capolavoro di Quentin Tarantino.

Il tutto, ovviamente, svuotato di ironia e di senso, ma soprattutto svuotato di tutti quegli elementi, tutte quelle scelte nel linguaggio audiovisivo che hanno cambiato per sempre la Storia del Cinema. E se dovessimo considerare solo questo punto di vista, non potremo che bocciare totalmente, senza appello la nuova prova di Jennifer Lopez.

Per un altro tipo di audience – o forse per chi non si aspetta troppo da un panino del McDonald’sThe Mother conserva comunque tanti elementi accattivanti, dal cast degli interpreti alla colonna sonora. Una certa retorica a livello di contenuto e una significativa lentezza sul piano formale, forse non saranno un problema.

E in ogni caso, il film è entrato direttamente al numero 1 nella classifica Netflix, confermando quanto Jennifer Lopez, anche quando sceglie di volare basso e scommettere su un prodotto commerciale e prevedibile, sa ancora polarizzare l’attenzione del mondo intero.

The Mother: Il cast

  • Jennifer Lopez: The Mother
  • Lucy Paez: Zoe
  • Omari Hardwick: Cruise
  • Joseph Fiennes: Adrian Lovell
  • Gael García Bernal: Hector Alvarez
  • Paul Raci: Jons
  • Jesse Garcia: Tarantula

The Mother: Trailer ufficiale italiano