Stranger Things, i Duffer: “Cercheremo di non aggiungere nuovi personaggi”

Duffer
Condividi l'articolo

“Cercheremo di resistere alla tentazione” dicono Matt e Ross Duffer

L’introduzione di nuovi personaggi da parte dei fratelli Duffer nella quarta stagione di Stranger Things è stata certamente una mossa vincente, come tutti non abbiamo tardato a realizzare. Non solo Eddie, ormai amatissimo dal pubblico, ma anche Henry / 001 / Vecna e persino un comprimario / spalla comica come Argyle hanno arricchito una serie già di grande impatto.

Ora però Matt e Ross Duffer si dicono restii all’idea di ripetere l’operazione. “Stiamo facendo del nostro meglio per resistere alla tentazione di aggiungere nuovi personaggi”, dice Ross Duffer. “Stiamo cercando di non farlo in maniera tale da concentrarci sul cast originale, credo”. Cast che comunque, già così, elenca più personaggi centrali di quanti se ne possano contare con due mani. Insomma, parecchi.

“Quando introduciamo un nuovo personaggio vogliamo essere sicuri che sarà parte integrante della narrativa” dice Matt Duffer. “Ma ogni volta che lo facciamo siamo nervosi, perché ti dici ‘Abbiamo un grande cast di personaggi e attori qui, e ogni momento che spendi con un nuovo personaggio porti via tempo ad uno degli altri”. In altre parole, per ogni nuovo personaggio quelli vecchi vengono esplorati meno.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things 4: Il Volume 2 fa crashare Netflix!

Cosa che, non hanno mancato di notare i fan, è accaduta per esempio con entrambi i fratelli Byers, Jonathan (Charlie Heaton) e Will (Noah Schnapp), messi piuttosto in disparte nell’ultima stagione. Riusciranno i Duffer ad equilibrare ancora miracolosamente tutte le vicende della folla di personaggi che costituiscono l’ensemble ormai indimenticabile e insostituibile di ST?

Fonte: Variety

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.