Joker 2 si svolgerà in gran parte nel Manicomio di Arkham

Secondo quanto riportato da The Wrap, la trama di Joker 2 si svolgerà per gran parte all'interno del Manicomio di Arkham

Joker
Condividi l'articolo

Nelle ultime ore è stata finalmente rivelata la data d’uscita di Joker 2, attesissimo sequel del film del 2019 diretto da Todd Phillips e con protagonista Joaquin Phoenix. La data da segnare sul calendario è il 4 ottobre 2024, esattamente cinque anni dopo il primo capitolo. Non abbiamo ancora informazioni di sorta riguardo alla trama o al cast. Ciò che sappiamo per certo è che si tratterà di un musical, in netto contrasto col primo film e che ci sarà la presenza di Lady Gaga, probabilmente nei panni di Harley Quinn.

Tuttavia nelle ultime ore sono rimbalzate sul web altre notizie riguardanti il plot. In particolare, un insider molto vicino a progetto ha rivelato a The Wrap che la maggior parte della pellicola si svolgerà nel Manicomio di Arkham, una delle location più celebri del mondo DC e luogo d’incontro tra Joker e Harley. Nei fumetti infatti, Harleen Quinzel, vero nome del personaggio, è una psicologa criminale che si innamora del suo paziente e diventa la complice nelle malefatte del Clown di Gotham

LEGGI ANCHE:  Joker 2: Todd Phillips ha stretto un accordo per scrivere la sceneggiatura

Il sottotitolo del film, Folie a Deux (Follia a Due in francese) potrebbe facilmente indicare dunque la relazione Joker-Quinn che si vede nei fumetti o potrebbe riguardare qualcosa di completamente diverso. Una delle teorie più gettonate a tal proposito riguarda il fatto che quello che vediamo non sia quello che diverrà la nemesi di Batman, ma solo un uomo disturbato e malato che diverrà poi l’esempio per il futuro Pagliaccio Re del Crimine. Questa idea potrebbe essere sensata pensando anche a Bruce Wayne che nel primo film è solo un bambino.

Anche Willem Dafoe, che nulla ha a che fare per ora con il film, in una recente intervista con GQ, aveva lanciato un’idea simile che al pubblico era piaciuta moltissimo.

Sarebbe molto interessante, ad esempio, se ci fosse un impostore di Joker – aveva detto. Quindi non solo ci sarebbe la possibilità di avere due Joker che si sfidano, ma anche vedere qualcuno che afferma di essere Joker senza esserlo.Questo apre la possibilità per una storia interessante, in particolare se hail Joker di Joaquin Phoenix , e poi hai qualcuno che lo imitava o imitava quello che fa. Ho fantasticato su questo. 

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Joker 2, annunciata la Data d'Uscita Ufficiale del film con Phoenix
Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.