Stranger Things: il mashup con Aldo Giovanni e Giacomo è geniale [Video]

Lo YouTuber Stefano Baglio ha creato un mashup geniale tra la quarta stagione di Stranger Things e Aldo Giovanni e Giacomo

stranger things, aldo giovanni e giacomo
Condividi l'articolo

Oramai lo sappiamo. Quando al cinema o in televisione arriva un fenomeno globale di cui parlano tutti, state pur sicuri che lo YouTuber Stefano Baglio arriverà a deliziarci con i suoi geniali mashup a tema Aldo Giovanni e Giacomo. E anche Stranger Things non ha fatto eccezione. In un breve, ma geniale video, il videomaker ha infatti inserito alcune delle celebri battute del trio nel mondo creato da fratelli Duffer in modo così coerente e spassoso da essere assolutamente geniale.

Dalla psicologa della scuola che diventa la celebre dottoressa Gastani Frinzi di Il Cosmo sul Comò al Demogorgone nella prigione russa che diventa Tafazzi fino alla celebre scena di Tre Uomini e una Gamba nella quale Giovanni lancia una cassetta fuori dal finestrino contenete però stavolta la musica di Kate Bush.

Degno di nota aanche Aldo che si trasforma in Victor Creel, personaggio che in Stranger Things è stato interpretato da niente meno che Robert Englund pronto a raccontare a Nancy e Robin di Vecna. Il mostro viene definito come un’ombra malvagia, una sagoma nera, inquietante, paraumana, frase che il siculo membro del Trio dice in Tu la conosci Claudia? ma che è incredibilmente adatta anche al mostro che terrorizza Hawinks.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things: Vecna è il padre di Eleven secondo una teoria

Menzione finale per il titolo dell’intero progetto che diventa Skifatter Things. Si tratta questa di una citazione allo spettacolo I Corti che il trio ha portato in scena nell’ormai lontano 1995. Nel primo sketch, quello dei tre gemelli all’interno della pancia, Giovanni proprone diversi nomi per sè stesso tra i quali uno molto simile a Skifatter. Non troppo facile da cogliere come citazione ma in grado sicuramente di far felici i fan di vecchia data di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Insomma, il solito Stefano Baglio neanche questa volta ha deluso.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.