Forspoken rimandato: PS5 perde per quest’anno la sua unica esclusiva

Square Enix e Luminous Productions hanno deciso di rimandare l'uscita dell'attesissimo Forspoken al prossimo anno

forspoken
Condividi l'articolo

Non una buona notizia per gli utenti PS5. Forspoken (qui il trailer) infatti, la vera grande esclusiva Sony del 2022, è stato rimandato e non arriverà sugli scaffali prima del prossimo anno. A rivelarlo sono stati gli stessi sviluppatori su Twitter.

Dopo aver discusso con i nostri partner abbiamo preso la decisione strategica di posticipare il lancio di Forspoken al 24 gennaio 2023 – si legge nel comunicato condiviso dagli sviluppatori di Luminous Productions. Tutti gli elementi del gioco sono ora completi e lo sviluppo è nella sua fase finale di rifinitura. Vi ringraziamo per il vostro continuo supporto e pazienza. Il vostro interesse per il gioco ci ispira ogni giorno e non vediamo l’ora di condividere nuove informazioni con voi prima della fine dell’estate

Forse la cosa più interessante di questo rimando di Forspoken è che questo messaggio rileva che è stato fatto per scopi “strategici“. Dato che il gioco sarebbe stato lanciato in prossimità di titoli come Call of Duty: Modern Warfare 2 e God of War Ragnarok, la cui uscita è stata annunciata ufficialmente oggi (qui i dettagli), sembra che il distributore Square Enix abbia voluto semplicemente che Forspoken venisse rilasciato in una finestra più vuota. Dopotutto, questa è una nuova IP, il che significa che potrebbe avere difficoltà a trovare un gran numero di giocatori.

LEGGI ANCHE:  Forspoken: la "Rovina" è l'Open World [RECENSIONE]

Square Enix e i ragazzi di Luminous Productions hanno rivelato Forspoken nel 2020, sotto il nome di Project Athia. Il gioco manda Frey, una giovane donna apparentemente normale di New York City, nella terra fantastica di Athia, dove si manifestano le sue abilità magiche. La sua missione: ripulire Athia dalla The Break e scacciare le matriarche corrotte che la governano, i Tanta Prav, usando ciò che Square Enix descrive come “parkour magico”.

Che ne pensate?

Continuate a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa!