Heard ammette di aver colpito Depp: “Solo per proteggere mia sorella”

Amber Heard ha ammesso in aula di aver colpito Johnny Depp, ma dice di averlo fatto solo per proteggere sua sorella Whitney

johnny depp, amber heard
Condividi l'articolo

Nella giornata di ieri ha parlato per la prima volta in aula Amber Heard, durante il processo per diffamazione che la vede di fronte all’ex marito Johnny Depp. L’attrice ha parlato di molti momenti della sua burrascosa vita coniugale, tra i quali quello portato come prova dai legali dell’attore di Pirati dei Caraibi nel quale in un audio si sente la sua voce ammettere di aver colpito l’ex compagno. L’attrice ha ammesso quell’incidente, spiegando di averlo fatto solo per aiutare sua sorella Whitney. L’attrice ha detto di aver litigato con Depp nel loro attico di Los Angeles dopo averlo accusato di averla tradita con una donna con cui era uscito anni prima.

L’ho subito affrontato al riguardo – ha detto. Non… non mi importava in quel momento se mi avesse ucciso

Heard ha spiegato come Depp fosse diventato furioso per l’accusa. Gli ha urlato contro durante la lite e poi ha lasciato la proprietà per andare all’attico vicino, di proprietà dell’attore, per andare a trovare sua sorella, che era rimasta lì. La star di Black Mass l’ha dunque seguita e Heard ha affermato che Whitney si è messa tra loro durante il litigio. La star di Aquaman ha detto di temere che sua sorella potesse cadere per le scale.

LEGGI ANCHE:  "Amber Heard sta simulando il dolore": il video rubato che fa discutere [VIDEO]

Ricordo solo questa breve lotta che abbiamo avuto – dice la Heard. Whitney, mia sorella, all’improvviso si è messa in mezzo. E l’ho colpito. In tutta la mia relazione fino ad oggi con Johnny, non avevo sferrato un colpo… per la prima volta l’ho colpito. Ma non ha spinto mia sorella giù per le scale. Johnny sembrava sbalordito, e poi ha riso di me. E poi mi ha colpito di nuovo

In uno de primi giorni del processo alla corte è stato fatto ascoltare un nastro di quella stessa giornata nel quale la voce della Heard affermava:

Non sei stato preso a pugni, sei stato colpito – si sente. Scusa se ti ho colpito, ma non ti ho preso a pugni. Non ti ho preso a pugni, cazzo. Ti stavo picchiando, cazzo. Non so quale fosse il movimento della mia mano reale. Ma stai bene. Non ti ho fatto male. Non ti ho preso a pugni. Ti stavo picchiando.

Che ne pensate?