Zoe Kravitz aggiusta il tiro: “Non ho dato del razzista a nessuno” [FOTO]

Su Instagram Zoe Kravitz ha parlato delle critiche scatenate dalle sue parole circa l'audizione fatta per Il cavaliere oscuro – Il ritorno

the batman, zoe kravitz
Condividi l'articolo

Negli ultimi giorni hanno scatenato moltissime polemiche le parole di Zoe Kravitz che, parlando con The Guardian ha raccontato di essere stata scartata dalle audizioni de Il cavaliere oscuro – Il ritorno per il suo essere urbana, termine di gergo utilizzato per contraddistinguere gli afroamericani.

La catwoman di The Batman aveva infatti detto:

Non so se provenisse direttamente da Chris Nolan – ha detto. Penso che fosse colpa probabilmente di un direttore del casting di qualche tipo, o l’assistente del direttore del casting. Essere una donna di colore ed essere un’attrice e sentirmi dire in quel momento che non ero in grado di prendere parte ai provini a causa del colore della mia pelle, e sentire la parola “urbana” detta in quel modo, era una cosa davvero difficile da affrontare di quel momento

Queste parole hanno scatenato un immediato putiferio sui social al quale ha risposto con una storia su Instagram.

zoe kravitz 1

NON mi è stato detto che ero troppo urbana per interpretare Catwoman in Il cavaliere oscuro – Il ritorno. Non avrebbe avuto senso per me essere considerata per quel ruolo in quel momento . ha scritto la Kravitz. Volevo fare un’Audizione per una piccola parte nel film. Mi è stato detto (non so chi l’abbia detto, ma questo è stato il modo in cui mi è stato formulato) che non volevano utilizzare un’attrice urbana per la parte. Questo è qualcosa che ho sentito molto 10 anni fa: era un periodo molto diverso

Non l’ho detto per puntare il dito o far sembrare razzista qualcuno. Vale a dire Chris Nolan, i produttori del film o chiunque facesse parte del casting, perché credo davvero che nessuno volesse fare del male. Stavo semplicemente dando un esempio di com’era essere una donna di colore in questo settore in quel momento. Ancora una volta, questo è successo molti anni fa, quando parole del genere furono dette in modo molto casuale e anche se sono molto contenta che stiamo tentando di evolverci – calmiamoci tutti – oltre a verificare i fatti prima di scrivere cose non vere

Cosa ne pensate di queste parole di Zoe Kravitz?

LEGGI ANCHE:  The Batman: i fumetti da leggere per capire il film di Matt Reeves [LISTA]