Tom Holland attacca Scorsese: “I film Marvel sono arte, non sa cosa siano”

Parlando con The Hollywood Reporter, Tom Holland ha risposto alle critiche mosse tempo fa da Martin Scorsese ai film Marvel

tom holland, martin scorsese
Credits: Wikipedia/ Siebbi
Condividi l'articolo

Come saprete, Martin Scorsese non è esattamene un fan dei film Marvel. Circa due anni fa infatti le sue dichiarazioni (qui per leggerle), secondo cui i prodotti della Casa delle Idee non siano vero cinema avevano scatenato un autentico putiferio. A rispondergli nelle ultime ore è arrivato Tom Holland, volto di punta del MCU in quanto interprete di Spider-Man. Parlando con The Hollywood Reporter, la giovane star ha infatti dichiarato:

Potreste chiedere a Scorsese: “Vorresti fare un film Marvel?” ma lui non sa com’è realizzarlo perché non ne ha mai fatto uno. Ho recitato sia film Marvel che in film che sono stati nel giro degli Oscar e l’unica differenza, in realtà, è che uno è molto più costoso dell’altro. Ma il modo in cui devi calarti nel personaggio, il modo in cui il regista decide l’arco della storia e dei personaggi – è lo stesso, solo fatto su una scala diversa. Quindi penso che siano vere opere d’arte.

Quando fai  questi  film, sai che nel bene o nel male, milioni di persone li vedranno. Mentre quando fai un piccolo film indipendente, se non è molto bello nessuno lo guarderà, quindi arriva con diversi livelli di pressione. Voglio dire, potete anche chiedere a Benedict Cumberbatch o Robert Downey Jr. o Scarlett Johansson, persone che hanno fatto sia quel tipo di film ‘da Oscar’ che film di supereroi – e vi diranno che sono la stessa cosa, solo su una scala diversa

Recentemente Tom Holland ha tuttavia spiegato di non essere certo di voler ancora fare l’attore in futuro.

LEGGI ANCHE:  Spider-Man, Tom Holland e Zendaya portano il bimbo eroe sul set [VIDEO]

Non so nemmeno se voglio essere un attore – aveva confessato a Sky News quando gli è stato chiesto cosa sarebbe stato del suo futuro. Ho iniziato a recitare quando avevo 11 anni e non ho fatto nient’altro, quindi mi piacerebbe andare a fare altre cose. Sinceramente, sto come… avendo una crisi di mezza età – a 25 anni, sto avendo come una crisi pre-mezza età. Altri potrebbero riferirsi a questa come una “crisi del quarto di vita”, che accade ad alcune persone intorno ai venticinque anni

Cosa ne pensate?