Alanis Morisette: “Mi hanno violentata ripetutamente a 15 anni”

Durante Jagged, il documentario dedicato alla sua vita, Alanis Morisette ha raccontato di essere stata vittima di violenze a 15 anni

alanis morisette
Credits: Wikipedia/ livepict.com
Condividi l'articolo

Alanis Morisette ha deciso di raccontare la sua vita nel documentario HBO Jagged, presentato al Toronto International Film Festival. Il momento del suo racconto che sicuramente ha fatto più scalpore è stato quello durante il quale la cantante canadese ha rivelato di essere stata violentata più volte quando aveva solo 15 anni.

Mi ci sono voluti anni in terapia anche solo per ammettere di essere stata una vittima – racconta la Morisette. Dicevo sempre che ero consenziente, e poi mi veniva ricordato: “Ehi, avevi 15 anni, non acconsenti a niente a 15 anni”. Ora sono invece sicura: “Oh sì, sono tutti pedofili. È stato stupro di minore.

Andando avanti nel suo racconto, Alanis Morisette ha spiegato anche i motivi che l’anno portata ad aspettare così tanto tempo prima di raccontare quanto le era accaduto.

Molte persone chiedono: “Perché quella donna ha aspettato 30 anni?” Io dico vaffanc**o. Le donne non aspettano 30 anni. Nessuno le ascolta oppure la loro vita viene minacciata o viene minacciata la loro famiglia. Tutta la cosa del “Perché le donne aspettano?” Le donne non aspettano. La nostra cultura non ascolta.

Tuttavia nonostante il molto tempo passato, la cantante ha deciso di non rendere pubblica l’identità dei suoi stupratori.

A 15 anni, Morissette stava iniziando la sua carriera musicale, registrando demo e video nella speranza di assicurarsi un contratto discografico. Ha firmato un contratto con la MCA Canada nel 1990 e ha iniziato a registrare il suo album di debutto, Alanis, all’età di 16 anni che però fu rilasciato solo nel suo paese natale, il Canada. Il successo mondiale è arrivato col il il terzo album Jagged Little Pill che ha venduto 33 milioni di copie in tutto il mondo, e ha cementato una carriera che l’ha vista pubblicare altri sei album, il più recente Such Pretty Forks in the Road.

Cosa ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.