Fedez denunciato per vilipendio delle forze armate

Fedez
Credits: Rai / YouTube
Condividi l'articolo

La denuncia riguarda il brano di Fedez intitolato Tu Come Li Chiami

Di nuovo al centro della polemica Fedez, in seguito ad una denuncia sporta da una onlus chiamata Associazione pro territorio e cittadini. Il problema: il testo del brano di Fedez intitolato Tu Come Li Chiami.

Il pezzo (qui sotto) risale al mixtape BCPT, del 2010, e secondo la denuncia costituisce “vilipendio delle forze armate dello stato in violazione dell’art. 290 c.p.”. Il firmatario è Roberto Colasanti, colonnello dei Carabinieri in congedo.

Si parla di “istigazione a delinquere” e si sostiene che la canzone “invita pubblicamente i suoi ascoltatori a vilipendere le forze armate della repubblica italiana (carabinieri e militari) chiamandoli infami e definendoli figli di cani”.

La denuncia: “prende le mosse dalle numerose segnalazioni di Carabinieri in congedo pervenute nei giorni scorsi all’Associazione, che dal 2008 è impegnata in battaglie in difesa della legalità, sulla presenza in rete del testo della canzone”.

Canzone, si ribadisce, “contenente frasi offensive delle forze armate con particolare riguardo dei carabinieri”. Si menziona una certa Legal Technology Solutions SRL, che su incarico della onlus avrebbe “proceduto all’acquisizione con metodologia forense delle pagine web di cui viene chiesto l’oscuramento, in cui è presente il testo della canzone”.

LEGGI ANCHE:  Fedez contro Fratelli d'Italia: "Condannare il fascismo è solo buon senso"
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.