Harry Potter: il DeepFake con Keanu Reeves e Nicolas Cage è geniale

Il videomaker Race Archibold ha creato un video DeepFake nel quale attori hollywodiani si sostituiscono al cast di Harry Potter

harry potter, deepfake
Credits: YouTube Making the adults in Harry Potter American with deepfakes - Race Archibold
Condividi l'articolo

La saga cinematografica di Harry Potter ha ottenuto un successo pressochè immortale grazia sia alle storie scritte da J.K. Rowling che agli attori scelti per intepretare i vari personaggi. Come la stessa scrittrice ha più volte dichiarato, ogni interprete avrebbe dovuto necesseriamente essere britannico, cosa che ha escluso dalla produzione molte stelle hollywodiane. Per questo motivo il videomaker Race Archibold ha deciso di creare un DeepFake nel quale i protagonisti adulti dei film (qui non Harry, Ron, Hermione e gli altri studenti) vengono immaginati con volti di celebri attori d’oltreoceano. Il video si apre con la conversazione proprio tra J. K. Rowling e lo sceneggiatore Steve Kloves nella quale la scrittrice spiega la sua volontà di scritturare solo attori della Terra d’Albione. Poi, il delirio.

Tra idee surreali ma spassose come quella di affidare il ruolo di Lord Voldemort a Nicolas Cage e alle sue folli espressioni ad altre decisamente attinenti come quella che vede Adam Driver divenire l’erede di Alan Rickman come Severus Piton. Non poteva manca, ovviamente, Keanu Reeves. L’attore di John Wick è stato infatti pensato come nuovo Sirius Black. Bob Odenkirk, star di Better Call Saul è stato invece sotituito al Remus Lupin.

LEGGI ANCHE:  Harry Potter: ecco da dove viene il nome Hogwarts secondo Pottermore

Insieme a loro Meryl Streep nei panni di Minerva McGranitt e Morgan Freeman in quelli di Albus Silente.  Il ruolo dei coniugi è stato affidato a Seth Rogen e Melissa McCarthy, quello di Dolores Umbridge a Kathy Bates ed anche il massiccio guardiacaccia Rubeus Hagrid ha trovato una contropoarte davvero interessante. Trattasi di niente meno che la star di Aquaman, Jason Momoa. Non si possono non citare infine Steve Buscemi nei panni di Argus Gazza, Leonardo DiCaprio in quelli di Barty Crouch Jr. e Sam Rockwell ad interpetare uno spaesato Gilderoy Allock. Menzione d’onore per Timothée Chalamet, pensato nei panni dell’elfo domestico Dobby.

Cosa ne pensate di questa versione hollywodiana di Harry Potter? Quali tra questi attori vedreste bene in un eventuale reboot della saga? Chi manca per voi a completare il cast? Fatetci sapere la vostra, come sempre, nei commenti.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.