1984 diventa una serie TV basata sull’omonimo spettacolo teatrale

Lo studio indipendente Wiip sta sviluppando una serie TV basata sulla trasposizione teatrale messa in scena a Broadway di 1984 di Orwell

1984
Condividi l'articolo

1984 (qui i film ambientati in società simili a quelle del libro) di George Orwell è sicuramente uno dei romanzi più importanti della storia della letteratura mondiale. Ispirati ad esso sono stati creati decine di prodotti tra film, serie e quant’altro. Tra le molte, una delle trasposizioni più apprezzate è stato lo spettacolo teatrale messo in scena, con grande successo di pubblico, a Broadway da Robert Icke e Duncan Macmillan.

Da questo spettacolo lo studio indipendente Wiip ha deciso di sviluppare una serie TV ad hoc divisa in 5 episodi. I due drammaturghi, coinvolti nel progetto, hanno spiegato, l’importanza di 1984 nella società moderna durante un’intervista riportata da Deadline.

Mentre il mondo è alle prese con il declino della democrazia con nuovi metodi di sorveglianza, ‘notizie false’ e decadenza della verità, l’urgenza del capolavoro di Orwell è innegabile – hanno spiegato Icke e Macmillan. Il piccolo schermo sembra una casa naturale per il suo ritratto di una società in cui le persone si fidano dei loro schermi più del mondo fuori dalle loro finestre. Non potremmo essere più entusiasti di lavorare con Wiip per creare una nuova versione audace di questa storia essenziale e per scoprire cosa ha da dirci nei nostri tempi difficili e senza precedenti.

L’opera teatrale ha trovato notorietà nel mondo per la sua cruda e violenta rappresentazione della società distopica creata da Orwell. Sono state infatti riprodotte cruente sequenza di tortura messe in atto dai regimi totalitari talmente forti che hanno portato addirittura allo svenimento di alcuni spettatori.

LEGGI ANCHE:  Cinema Americani proiettano "1984" per protesta contro Trump

Che ne pensate? Vi attira?

Continuatete a seguirci su LaScimmiaPensa.Com!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.