5 film da vedere su Netflix | Gennaio 2021 [LISTA]

Primo appuntamento annuale con i nostri consigli, 5 film da vedere su Netflix a Gennaio 2021. Occhio a due grandi prime visioni!

Condividi l'articolo

5 film da vedere su Netflix a gennaio 2021:

White Boy Rick – Yann Demange (2018)

film da vedere su netflix
White Boy Rick

L’ennesimo progetto-Oscar naufragato del povero Matthew McCounaghey è anche, quasi sicuramente, il crime più sottovalutato della scorsa stagione. E’ ormai da Interstellar che l’attore non sembra più azzeccare un copione, bloccato tra una corsa all’Academy macchiata da scelte infami (La Foresta dei Sogni, Gold, Free State of Jones) e un’inedita ossessione indie. White Boy Rick sembra però il film meno adatto di tutti a rincorrere l’agognata consacrazione critico-commerciale (che infatti non è arrivata).

Dietro l’apparente racconto di ascesa-declino gangsteristico tipico del sottogenere, quello del francese Yann Demange è infatti un film d’impegno durissimo, feroce e lucido come pochi nell’inquadrare la dimensione esplicitamente politica dell’infernale war on drugs americana tanto celebrata da mille parenti cinematografici. Cinema civile nerissimo, iperrealista, anti-divistico e agghiacciante come pochi polizieschi mainstream USA hanno osato: assolutamente da recuperare.

Il Campione – Leonardo D’Agostini (2019)

film da vedere su netflix
Il Campione

Altro bel colpo pescato dalla scorsa stagione di cinema italiano, Il Campione è importante di default: i film sul calcio sono già di per sé pochissimi, e se si pensa che in un paese come questo, in cui l’argomento domina un buon 40% dell’attenzione pubblica e privata, i lungometraggi dedicati (tutte commedie peraltro) si contano sulle dite di una mano, l’urgenza di un progetto di questo tipo si valuta da sé.

LEGGI ANCHE:  The Defenders: nuovo trailer ufficiale e clip per i villain [VIDEO]

In realtà, ma è una constatazione che arriva solo a visione ultimata, l’esordio di D’Agostini non è esattamente un film sul calcio (quasi sicuramente la disciplina più difficile da organizzare e riprendere – e che infatti appare pochissimo in scena). Sulla scia ovvia di Van Sant, Il Campione è piuttosto un classico racconto di formazione, centrato sull’archetipica dinamica genio ribelle-maestro saggio, in cui lo sport rappresenta, più che mezzo di affermazione, un’ostacolo alla maturazione personale del protagonista. Un film anti-sportivo, volendo: ma anche per questo interessantissimo.