A Hollywood in arrivo una App per denunciare le Molestie Sessuali

A Hollywood è in arrivo un'app che avrò il compito di aiutare alla lotta contro le molestie sessuali

molestie sessuali
La scena di Bombshell, in cui il personaggio di Margot Robbie subisce molestie sessuali
Condividi l'articolo

Come è tristemente emerso in questi ultimi anni, soprattutto a causa del caso Harvey Weinstein (condannato a 23 anni per stupro), Hollywood è passata dall’essere la terra dei sogni a un teatro in cui si compiono molestie sessuali.

Ed è per questo che Anita Hill – nota avvocatessa e docente universitaria – ha deciso di creare e lanciare un’applicazione che renda “riconoscibili” i molestatori seriali.

L’applicazione è stata lanciata lo scorso settembre ed è ancora nella sua fase di “rodaggio”, ma la Hill spera che possa diventare presto uno strumento in cui le vittime di molestie sessuali possano aver fiducia.

L’applicazione di Anita Hill, infatti, permetterà di pubblicare, in modo del tutto anonimo, denunce su molestie sessuali, abusi e ogni forma di cattiva condotta a sfondo sessuale e/o di molestia.

Quando una denuncia su una stessa persona arriva al sistema, ha spiegato la Hill, chi lo ha denunciato riceverà una notifica. Questo aiuterà anche a spingere a denunciare più spesso, sapendo che una persona ha avuto la tua stessa esperienza.

L’applicazione verrà lanciata effettivamente il prossimo anno da Anita Hill insieme alla Hollywood Commission, con l’impegno di cercare di migliorare l’ambiente di Hollywood cercando di fare qualcosa di concreto.

LEGGI ANCHE:  Weinstein paga cauzione da capogiro

Un primo passo che Anita Hill spera possa portare a un cambiamento di mentalità e di atteggiamento a Hollywood, nella speranza di non dover più incorrere in vittime di abusi e molestie sessuali.

Per altre news e aggiornamenti continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com