I videogiochi fanno bene alla salute: lo dice la scienza

Ready Player One
Condividi l'articolo

Giocare un poco, ogni giorno: come fare attività fisica

I videogiochi fanno bene. Ok, forse non ci voleva proprio uno studio per capirlo; comunque, eccolo qui. I ricercatori dell’università di Oxford (non una a caso, insomma), hanno compiuto un’indagine scientifica su due videogiochi. Quali? Presto detto: Animal Crossing e Plants vs Zombies.

Lo scopo dello studio è stato ovviamente quello di studiare l’impatto emotivo dell’attività videoludica sui gamer che vi hanno preso parte. I partecipanti sono stati in totale 3274, tutti sopra i diciotto anni di età. Un discrimine importante, considerato che la maggioranza dei gamer nel mondo saranno probabilmente tutti minorenni.

Risultati? Scoperte sensazionali ed inaspettate: dopo aver giocato per diverse ore gran parte dei soggetti dello studio hanno ammesso di sentirsi più “felici”. “Se giochi ad Animal Crossing per quattro ore al giorno, ogni giorno, sarai significativamente più felice di chi non lo fa” sostiene Andrew Przybylski, il responsabile dello studio.

LEGGI ANCHE:  Netflix annuncia una nuova serie: Castlevania

Attenzione però, perché qui ci si concentra non tanto sull’attività ludica in sé, quanto sul tempo effettivo che le si dedica. In sostanza, come per l’attività fisica, bisognerebbe attaccarsi ai videogiochi regolarmente e quotidianamente. Una sorta di “allenamento” per ritrovare la felicità.

C’è da dire anche che per quaranta anni gli studi sui videogiochi come questo avrebbero dimostrato che chi gioca molto a lungo alla fine ne trae infelicità più che felicità. Il contrario dello studio in questione. Questo, a pensarci, è normale: se il gioco diventa dipendenza e ossessione, difficile trarne qualcosa di buono.

Secondo Przybylski il motivo di tanta “gioia” regalata da questi due titoli ai gamer è dovuto all’alta possibilità (e necessità) di interazione con altri utenti. Cosa che fa evadere il gamer classico dal suo solipsismo e gli consente di sviluppare le proprie social skills in un contesto piacevole e coinvolgente.

Fonte: BBC

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.

LEGGI ANCHE:  Area 51: l'invasione diventa un videogame
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.