Lady Gaga ora ha un insetto che si chiama come lei

La star newyorkese è diventata un'icona anche per il mondo naturale.

Lady
Lady Gaga nel video di "Stupid Love"

Prima o poi, sarebbe dovuto succedere: la cultura pop è entrata nel regno animale sfondando la porta.

C’è un nuovo insetto nella foresta, e si chiama come Lady Gaga. No, non Stefani Joanne Angelina Germanotta (il vero nome della popstar), ma proprio Lady Gaga. Più o meno. Il ricercatore dell’Università dell’Illinois Brendan Morris ha trovato un esemplare eccentricamente unico tra i circa 1000 che stava osservando per una ricerca. Gli insetti in questione, comunemente chiamati treehoppers, sono gli adulti della famiglia dei Membracidi. Tra questi, la femmina individuata da Morris sembra emergere dalla massa con le sue particolarissime caratteristiche fisiche.

L’esemplare risulta avere una differente conformazione clipeale (insomma, per farla breve, ha una fronte diversa dalle altre) e un paio di “crazy horns” a detta di Morris stesso, cioè un paio di corna che tutti gli altri esemplari non hanno. Ma soprattutto, un “bizzarro” senso della presenza e dello stile.

Il tweet che ritrae il grazioso animaletto di cui sopra. (Via NME / Twitter / PopCrave)

E Lady Gaga cosa c’entra?

La stranezza innata di questo insetto ha ricordato al suo osservatore la spumeggiante personalità della star, che è diventata famosissima anche grazie alle innumerevoli e bizzarre forme che ha assunto nel corso della sua carriera. Lady Gaga è stata la ragazzina con frangettone piastrato degli esordi, la ribelle d’arte contemporanea di ARTPOP e ora è la donna matura e un po’ più consapevole, soprattutto nell’ultimo disco Joanne e nel successo mondiale di A Star Is Born. Ma ogni volta non ha avuto paura di essere quello che era, o che voleva essere. Ed è diventata un’icona della libertà d’espressione individuale in tutto il mondo.

Anche questo insetto, per il ricercatore, può essere un “portavoce” della diversità di abitudini della sua specie data. “Kaikaia Gaga” è il nome dello speciale treehopper appena scoperto. Unico problema: è stato casualmente catturato tra altri mille esemplari nella foresta tropicale del Nicaragua. Morris spera di ritornarci il prima possibile, ma per noi le possibilità di vedere questo spettacolo della natura sono davvero pochissime.

“If there is going to be a Lady Gaga bug, it’s going to be a treehopper because they’ve got these crazy horns, THEY HAVE THIS WACKY FASHION SENSE”

“SE DOVESSE ESISTERE UN INSETTO CHIAMATO ‘LADY GAGA’, SAREBBE UN TREEHOPPER, perché ha queste corna strane e questo bizzarro senso dello stile”

Brendan Morris all’Illinois News Bureau (Fonte: NME / Illinois News Bureau)
Lady Gaga al MET Gala 2019. (Fonte: TPI.it – Dimitrios Kahbouris / Getty Images for the MET Museum / Vogue)

Prossimo vestito per il MET Gala?

Lady Gaga è una delle più creative partecipanti al MET Gala, l’evento di raccolta fondi per il Costume Institute di New York, che è ormai una gara a chi riesce a tirare fuori l’abito più strano (Katy Perry vestita da hamburger al MET 2019 vi ricorda qualcosa?).

Avanziamo una proposta ufficiale a Lady Gaga. Anzi, le lanciamo una sfida: la vogliamo vestita da Kaikaia Gaga al prossimo MET Gala.
O magari sulla copertina del suo prossimo album, Chromatica, in uscita il 10 Aprile 2020. Nel frattempo, godiamoci l’ennesima vittoria della cultura pop.

Fonte: NME.com

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.