Le 15 più belle canzoni Disney secondo la Scimmia

Quali sono le canzoni Disney più belle di sempre? Abbiamo provato a rispondere a questa domanda, facendo una nostra personale classifica

Canzoni Disney
- Credits: Robin Hood / Disney

 

I film di animazione della casa di Topolino accompagnano le nostre vite da sempre. Per rendere omaggio a quei brani che ancora oggi ci fanno battere il cuore, abbiamo deciso di racchiuderli in una classifica.

Le canzoni Disney sono un pezzo importante della vita di ognuno di noi. Praticamente tutti hanno un brano specifico, di uno specifico film, che gli ricorda un momento felice della propria esistenza.

La nostra classifica delle canzoni Disney, i criteri

Per stilare questa classifica delle migliori canzoni Disney, per poter riuscire a trovare il bandolo della matassa nello tsunami di musica da cui sono composte le colonne sonore dei film, abbiamo dovuto adottare, ovviamente, determinati criteri.

In primis ci sarà soltanto un brano per ogni film. Anche se alcuni hanno più canzoni che avrebbero potuto stare in questa classifica, abbiamo deciso di premiare la varietà puntando su quello che amiamo di più. In secondo luogo, abbiamo deciso di inserire solamente brani presi dalle colonne sonore italiane. Avventurarsi in una catalogazione basata su più lingue sarebbe stata un’impresa estremamente ardua.

La classifica ovviamente è soggettiva e viene dalle esperienze personali dell’intera redazione. Probabilmente non esisterebbero mai due classifiche uguali delle canzoni Disney, chiedessimo anche a tutto il mondo.

Prova Ora Gratis Disney Plus, dove troverai i migliori film Disney. Guardali a soli 6,99€ al mese

15° Dolce sognar, LIlly e il Vagabondo, 1955.

Questo brano, realizzato da Peggy Lee e Sonny Burke, è uno dei più iconici della storia delle canzoni Disney. Lilly e Biagio sono al ristorante da Tony mangiando il famosissimo piatto di spaghetti. Il proprietario del ristorante imbraccia il classico mandolino napoletano e inizia a cantare.

Parte  quindi la canzone che fa da sfondo al celeberrimo bacio tra i due cani mentre assaggiano lo stesso spaghetto.

La melodia è parte integrante della scena perché le note incuriosiscono i due cani che finiscono, loro malgrado, incantati dalle dolci note a toccarsi e a darsi uno dei baci più dolci della storia Disney.

14° Crudelia De Mon, La carica dei 101, 1961

Con questo brano, uno tra i più riconoscibili, Rudy, il protagonista del film, ci presenta Crudelia De Mon, uno dei villain più amati della storia della Disney.

La canzone è poco più di una filastrocca ma riesce a rendere perfettamente l’idea di quanto sia temibile Crudelia che farebbe paura persino ad un leon e che è più letale di uno scorpion.

Nella seconda parte della canzone, la voce di Rudy viene sostituita dal suono della tromba e del pianoforte che, accompagnati dall’iconica musica di sottofondo, accoglie in scena l’entrata di Crudelia.

Uno dei migliori ingressi di un villain Disney di sempre, vedere per credere.

13° I colori del vento, Pocahontas, 1995

Tra le canzoni Disney, questa è sicuramente una delle più suggestive ed evocative. Pocahontas attraverso un brano all’apparenza simile a molti altri dell’universo di Topolino, dà una lezione di vita sia a John Smith che a tutti gli spettatori.

Il brano, scritto da Alan Menken ed interpretato in italiano da Manuela Villa è dolce e delicato ma ricco di significato. La ragazza sorride ma comunque è fiera nella sue affermazioni. Un contrasto davvero interessante che genera una canzone, tra le più potenti del film. Anche i gesti che compie nel canto danno una forte idea di quello che gli autori volevano suggerire.

Ferma il soldato prima che possa uccidere un’orsa per poi fargli vedere i cuccioli che avrebbe lasciato orfani. Gli spiega la bellezza della diversità e di come tutta la natura che lui cerca di conquistare sia amica dell’uomo.

Uno di quei brani che andrebbero riproposti in tutte le scuole del mondo nella lotta al razzismo e alla xenofobia oltre che al significato ecologista intrinseco.

12° Lo stretto indispensabile, Il libro della giungla, 1967

Questo brano rappresenta uno dei momenti più indimenticabili della storia della filmografia Disney. Indica il momento nel quale l’orso Baloo insegna al giovane Mowgli i principi della vita nella giungla.

Una vera lezione di vita per le giovani menti che osservano il film; l’orso insegna al ragazzo come nella vita basti poco per essere felice attraverso una filastrocca ritmata in maniera divertentissima e colorata. Il tutto accompagnato da una danza tra i due, di quelle che sono nella mente di tutti noi.

Baloo da questo momento diviene il vero padre putativo del ragazzo che crescerà seguendo i principi dell’orso e divenendo un vero figlio della giungla.

11° Farò di te un uomo, Mulan, 1998

Un film che risulta essere una vera svolta nella storia della Disney. Una trama che vede come protagonista non un cavaliere senza macchia ma una donna, forte e coraggiosa che batte i pregiudizi.

Il brano in questione è quello più rappresentativo del film, poiché col sottofondo della voce di Silvio Pozzoli assistiamo alla presa di posizione di Mulan che trova il suo posto nel mondo.

Nella parte iniziale della canzone vediamo i tentativi falliti della donna di superare un duro addestramento, salvo poi arrivare dove gli altri non riescono nelle ultime strofe.

In quei minuti del film Mulan diventa la donna che è destinata a divenire. Pezzo assolutamente immancabile.

Prova Ora Gratis Disney Plus!