I 15 migliori episodi di Serie TV del decennio

Ozymandias - serie TV
Ozymandias

Tra le tantissime serie TV del decennio, ecco alla vostra attenzione i migliori episodi!

Sono stati 10 anni molto intensi per il piccolo schermo. Le serie TV sono aumentate a dismisura e molte sono anche aumentate di qualità. Ecco quindi una selezione di 15 episodi tra i più belli apparsi nelle serie TV. Non è stato facile sceglierli e ovviamente questa non ha le pretese di essere una lista esaustiva, dato che si tratta di soli 15 episodi.

15. “The Reichenbach Fall” – Sherlock. Un Episodio estremamente teso, emozionante e imprevedibile. L’unico scopo di Moriarty è di distruggere Sherlock, non è un cattivo qualsiasi ostacolato da un eroe qualsiasi. Moriarty è ossessionato da Sherlock, i due sono facce della stessa medaglia. La recitazione dei due attori Andrew Scott e Benedict Cumberbatch è impressionante.

Info: Stagione 2 – Episodio 3

14. “Part 8” – Twin Peaks: The Return. Il ritorno di David Lynch e Mark Frost sul piccolo schermo è stato un momento clou dell’ultimo decennio. Le vignette sperimentali in bianco e nero che popolano l’episodio sono perfette. È un episodio di sofferenza e sacrificio, che pone domande strazianti su chi e cosa può essere salvato.

Info: Stagione 3 – Episodio 8

13. “Who Goes There” – True Detective. Il momento saliente di questo episodio – e forse dell’intera serie – è una scena di sei minuti girata in un unica ripresa di una sommossa di quartiere che Rust (McConaughey) deve affrontare senza incorrere nell’ira di una banda di trafficanti di droga feroci. “Who Goes There” non è l’episodio più significativo per aver fatto avanzare la trama generale della Stagione 1, ma è uno dei migliori momenti della TV.

Info: Stagione 1 – Episodio 4

12. “Echo” – Americans. Uno degli episodi più intensi e drammatici dello show, dove c’è si viene a conoscenza di un killer costretto a mettere il dovere prima di tutto. Un finale di stagione emozionante.

Info: Stagione 2 – Episodio 13

11. “San Junipero” Black Mirror. Forse il più impressionante episodio di Black Mirror. In una atmosfera anni ’80, niente è ciò che sembra. Un episodio malinconico, nostalgico e devastante.

Info: Stagione 3 – Episodio 4

10. “Episode #2.4” – Fleabag. Il finale di questo episodio rimette in piedi lo spettatore e lo incolla alla TV per alcuni minuti di grande show.

Info: Stagione 2 – Episodio 4

9. “The Choice” – Homeland. Ogni episodio di Homeland potrebbe stare in questa lista. Sono tutti intensi e pieni di suspense. Oltre ad avere sempre interpretazioni di altissimo livello. Questo episodio in particolare finale di stagione mette ogni personaggio davanti a una scelta dolorosa da affrontare.

Info: Stagione 2 – Episodio 12

8. “Vichnaya Pamyat” – Chernobyl. Tutti i 5 episodi di Chernobyl sono da vedere. Ogni episodio porta in luce la natura umana da più punti di vista. Mostrando il processo dei tre uomini ritenuti responsabili del disastro, l’episodio in questione è di gran lunga il più umano. Con un bellissimo, malvagio discorso di un già fallito Boris Shcherbina (Stellan Skarsgård) e una determinata testimonianza di Valery Legasov (un magnetico Jared Harris) mentre decide se rivelare o meno informazioni chiave su ciò che è realmente accaduto.

Info: Stagione 1 – Episodio 5

7. “Close Rick-counters of the Rick Kind” – Rick and Morty. Questo show è uno dei capolavori del decennio. Il decimo episodio della prima stagione ha mostrato per la priva volta la cittadella dei Rick, mostrando anche le varie sfaccettature di questo adorabile personaggio. L’episodio inoltre introduce un villain, cosa mai fatta prima. Questo episodio mostra allo spettatore che c’è molto di più da scoprire nell’universo di Rick and Morty.

Info: Stagione 1 – Episodio 10

6. “International Assassin” – The Leftovers. Questo è stato l’episodio più sperimentale di The Leftovers. È un viaggio onirico, imprevedibile e selvaggio attraverso il purgatorio dove nulla è come sembra. L’episodio è raccontato attraverso la prospettiva di Justin Theroux mentre vaga per l’aldilà. Ma è Ann Dowd che comanda ogni scena in cui si trova con sicurezza, potenza e facilità. Questo episodio afferma entrambi come alcuni degli attori più capaci, dinamici e impegnati del ventunesimo secolo, indipendentemente da ciò che si ritrovano a fare. L’episodio sfida continuamente le nostre aspettative e stabilisce un nuovo standard per l’immaginazione sullo schermo e la narrazione visiva. È necessario anche una menzione per l’episodio “The Most Powerful Man in the World (and His Identical Twin Brother)”.

Info: Stagione 2 – Episodio 8

5. “Winner” – Better Call Saul. È quasi impossibile scegliere un episodio da Better Call Saul, una delle serie meglio scritte di sempre. Questo episodio di distingue per molti motivi dagli altri. Questo rappresenta un passo da Jimmy a Saul importantissimo. In tribunale legge commosso la lettera del fratello e poi la sorpresa davanti a Kim. Eccezionale nella scrittura e nella recitazione.

Info: Stagione 4 – Episodio 10

4. “Blackwater” – Game of Thrones. A differenza di tutti gli episodi precedenti, questo episodio non segue altre storyline relative ai personaggi che si trovano al di fuori di Approdo del Re. Quindi è un concentrato di emozioni e azione che non hanno distrazioni, come spesso capita negli episodi della serie. Ovviamente questo episodio è accostato da The Long Night che ha messo in scena una battaglia visibilmente incredibile.

Info: Stagione 2 – Episodio 9

3. “Kiksuya” – Westworld. Ha sovvertito le aspettative, sfidato i pregiudizi e ha spezzato il cuore del pubblico. Ha parlato profondamente di umanità, amore e come ci trattiamo l’un l’altro mentre siamo manipolati dal potente.

Info: Stagione 2 – Episodio 8

2. “Ozymandias” – Breaking Bad. Nonostante le sue costanti dichiarazioni di mettere la sua famiglia al primo posto, l’avidità di Walt ha sempre guidato la crescita del suo impero – lui lo sapeva, Jesse lo sapeva, Skylar lo sapeva bene. Per la prima volta, uno dei membri della sua famiglia pagherà il prezzo finale per i suoi peccati. Un brutale episodio, che costringe il protagonista a fissare le conseguenze delle sue malefatte negli occhi. Qui un nostro approfondimento.

Info: Stagione 5 – Episodio 14

1. “Time’s Arrow” – BoJack Horseman. BoJack Horseman è uno dei migliori show che abbiamo avuto in questo decennio. Raccontato dal punto di vista di Beatrice Horseman, la madre di BoJack che soffre di demenza, l’episodio favorisce una grande empatia per un personaggio che prima era solo una fonte di estrema frustrazione nella vita di BoJack. Legato alla mente errante di Beatrice, l’attenzione dell’episodio rimbalza nel tempo e nello spazio, trasformando oggetti, volti e luoghi senza preavviso e creando un’atmosfera di confusione e terrore che è molto opprimente e questa sensazione non vi lascerà abbastanza facilmente. E si conclude con la risposta a un mistero immenso di cui non sapevamo nemmeno di doverci preoccupare, così come un piccolo momento di tenerezza tra Beatrice e BoJack, qualcosa che non abbiamo mai visto ma che, alla fine di tutto questo, sentiamo di aver finalmente guadagnato. Ovviamente, una menzione va anche all’episodio Free Churro dove Bojack è protagonista assoluto con un monologo di 26 minuti. Impressionante.

Info: Stagione 4 – Episodio 11

Alla fine di questa classifica, mancano ovviamente molti bei episodi di serie TV altrettanto belle. Voi quale aggiungereste?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.