Netflix aumenta il costo degli abbonamenti anche in Italia, ecco i dettagli

netflix

Brutte notizie per gli abbonati Netflix!

Come era ampiamente prevedibile, Netflix ha deciso di aumentare il costo degli abbonamenti anche nel nostro Paese. Dopo aver ripristinato la possibilità di usufruire del mese di prova gratuito, che era stata revocata ad aprile, la piattaforma streaming ha comunicato l’atteso rincaro.

L’aumento non sarà però generalizzato: l’abbonamento base non subirà infatti alcuna variazione e continuerà ad attestasi sui 7,99 euro mensili. Ad impennarsi saranno infatti i costi delle varianti 2S (2 schermi) e, ancor più pesantemente, 4S (4 schermi).

Leggi anche: I prodotti Netflix più sopravvalutati

Il piano 2S salirà infatti da 10,99 a 11,99 euro, mentre il 4S aumeterà di due euro, passando da 13,99 a 15,99. Tali variazioni saranno immediatamente effettive per i nuovi iscritti, mentre i vecchi clienti saranno avvertiti via mail con un mese di anticipo. Potrete così avere il tempo di valutare se cambiare offerta o, eventualmente, abbandonare definitivamente Netflix.

L’aumento dei prezzi aveva già colpito Stati Uniti, Germania, Austria ed altri Paesi, è alla fine arrivato anche in Italia. Non ci resta che aspettare a vedere se all’aumento degli introiti corrisponderà anche un aumento degli investimenti in produzioni di qualità.

Leggi anche: Le peggiori serie origninali Netflix secondo Rotten Tomatoes

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!