Migliorano le condizioni di Lele dei Negramaro

Sembra che sia fuori pericolo Lele, il chitarrista dei Negramaro.

Il chitarrista dei Negramaro, Emanuele “Lele” Spedicato, è finalmente tornato a respirare autonomamente. I medici hanno ritenuto di poter spegnere i macchinari per la respirazione artificiale e di poter sciogliere la prognosi. Anche se il peggio è passato, adesso Lele dovrà seguire un lungo percorso di riabilitazione. Le sue condizioni erano gravi ma stazionarie, dopo l’emorragia cerebrale che l’ha colpito il 17 settembre nella sua villa in Salento. Il quadro clinico complessivo però fa ben sperare e il musicista risponde bene agli stimoli.

Purtroppo sarà difficile per lui partecipare alle prossime date della band, che ha programmato un tour molto corposo per la fine di questo 2018, tour che toccherà i palasport di tantissime città in tutta Italia. Nonostante questo, ai suoi compagni e al suo frontman, Giuliano Sangiorgi, molto legato al chitarrista, rimane la speranza e la gioia di poter presto riabbracciare Lele e tornare a fare musica con lui.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here