John Coltrane – Ritrovato dopo cinquant’anni l’album perduto

Condividi l'articolo

Riscoperto un album perduto registrato da John Coltrane nel 1963.

Era il 6 marzo 1963, quando John Coltrane entrava in studio con gli altri tre membri del suo quartetto classico. Contrabbasso: Jimmy Garrison; batteria: Elvin Jones; piano: McCoy Tyner. Sono questi gli anni dell’evoluzione trascendentale di Trane, che registrando per l’etichetta Impulse! compie pian piano i passi che lo porteranno alla spiritualità di A Love Supreme (1965), l’apice completo della sua arte.

Anche questa sessione, registrata al Van Gelder Studio nel New Jersey, avrebbe dovuto fare parte di quei lavori. Tuttavia, per qualche motivo, le registrazioni sono andate perdute per decadi. Bisogna pensare che all’epoca le sessioni di registrazione degli album erano un lavoro molto più “meccanico” rispetto agli anni successivi, nel senso che spesso le case discografiche le tenevano in archivio per pubblicarle anche anni dopo con una tracklist casuale.

Risultati immagini per john coltrane

Nel caso di Coltrane, per fare un esempio, l’album Bahia è stato registrato in diverse sessioni nel 1958 per l’etichetta Prestige, ma ricompilato con il titolo definitivo e pubblicato solo nel 1965, senza neppure l’approvazione dell’artista.

LEGGI ANCHE:  10 album alla scoperta del jazz

Le registrazioni dell’album ora chiamato Both Directions at Once vennero distrutte quando la Impulse! dovette fare “spazio” nel suo archivio. Per fortuna, Trane consegnò una copia alla sua prima moglie, Juanita Naima. La copia è stata riscoperta di recente, e nella ricostruzione e ricompilazione dell’album è stato consultato il figlio del grande sassofonista, Ravi Coltrane.

Immagine correlata

Ed ecco l’album, con diverse take per ogni canzone e anche diverse prove di Impressions, la title track di un altro album, omonimo, pubblicato sempre nel 1963. Buon ascolto, appassionati di jazz, e continuate anche voi a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

Fonte: “www.nytimes.com”

Potrebbe interessarti anche:
10 album alla scoperta del jazz
10 album alla scoperta della fusion

https://open.spotify.com/album/0NSRgubfAJoYv2kvVAcRKy