8 film da non perdere se ami Twin Peaks

0
5713

E’ decisamente impossibile non aver mai sentito parlare di Twin Peaks

Questa acclamata serie è stata ideata da David Lynch e Mark Frost, in onda sul canale televisivo ABC dall’aprile del 1990 al giugno del 1991. Una storia intricata divisa in puntate che ha rivoluzionato profondamente sia il modo di gestire uno show che la scrittura della sceneggiatura. Se oggi abbiamo a disposizione una scelta così vasta nell’ambito delle serie tv, sempre più innovative, è anche grazie a I segreti di Twin Peaks (il titolo per esteso). Dopo le prime due stagioni, che seguono le sorti del detective Cooper nelle indagini per l’omicidio di Laura Palmer, Lynch gira un lungometraggio dedicato alla serie; Fuoco cammina con me. La trama del film è sostanzialmente un prequel della serie, e segue gli ultimi giorni di vita di Laura Palmer. Ma le sorprese non finiscono qui, dopo ben 25 anni dall’uscita della serie, Frost e Lynch lavorano nuovamente insieme creando la terza stagione della serie, divenuta nel frattempo un vero e proprio cult. L’universo di Twin Peaks propone, nel suo stile, visioni oniriche e un mondo confuso; nel segno del suo stile vi proponiamo 8 film da non perdere se ami Twin Peaks.

Vertigine di Otto Preminger (1944)

 8 film da non perdere se ami Twin Peaks

Vertigine (in originale Laura) è un film tratto dal romanzo di Vera Caspary. L’ispettore McPerson si ritrova ad indagare sull’omicidio della bellissima Laura Hunt. La donna era una direttrice pubblicitaria e ironicamente il suo corpo è stato ritrovato con il volto sfigurato. Mentre indaga sulla sua vita e sul suo passato, McPerson scopre che Laura era stata introdotta nel mondo della pubblicità dal giornalista Waldo Lydecker. La donna aveva anche un fidanzato, Shelby Carpenter. L’indagine prosegue seguendo molte piste e sospetti, ma forse un elemento fondamentale sta sfuggendo al nostro McPerson. Un noir eccezionale. Il film scorre fluido grazie anche all’ottima gestione dei tempi e alle performance degli interpreti. La trama segue strade inaspettate ed il colpo di scena arriva al momento giusto, lasciandoci un film impeccabile. Il progetto del film era presente già da diversi anni, fin quando non finì tra le proposte di Preminger che notò subito il potenziale della storia. Di sicuro il nome di battesimo della vittima vi ricorderà qualcosa…

Cast: Gene Tierney (Laura), Dana Andrews (ispettore McPearson), Vincent Price (Shelby Carpenter) e Clifton Webb (Waldo Lydecker).

L’anno scorso a Marienbad di Alain Resnais (1961)

 film da non perdere se ami Twin Peaks

Siamo in un’enorme villa di campagna, dove si sta svolgendo una festa lussuosa. Una giovane invitata viene fermata da uno sconosciuto che sostiene di averla conosciuta l’anno prima a Marienbad. La donna non ne è per niente sicura, ma nonostante questo, continua ad ascoltare il discorso dell’uomo. La vorrebbe portare via con sé, ma la donna temporeggia. Attraverso diversi flashback questa pellicola esplora i ricordi di questi due personaggi, per rispondere ad una domanda che sorge spontanea: chi dice la verità? L’anno scorso a Marienbad è un’opera unica, un esercizio di stile pienamente riuscito. Gli anni ’60 sono ricchi di cinema d’avanguardia, eppure questa pellicola spicca tra molte. L’uso del bianco e nero per creare la giusta atmosfera, la regia calma ma inesorabile ed infine il saper stravolgere totalmente lo scorrere del tempo sono tutti elementi distintivi del film, ma innovativi visto che siamo nel ’61. Resnais osa, ma riesce a creare un’opera irripetibile. Il film fu accolto positivamente dalla critica, vinse il Leone d’Oro al Festival di Venezia di quell’anno, ed ottenne una candidatura agli Oscar come Migliore Sceneggiatura Originale. Una vera e propria perla della storia del Cinema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here