Pokemon: Scelgo te! – Recensione in Anteprima

0
711

Durante la nostra presenza al Lucca Comics & Games abbiamo avuto la possibilità di gustarci l’anteprima nazionale del ventesimo film dei Pokemon.

Il fenomeno dei Pokemon nacque esattamente 20 anni fa e continua a macinare numeri incredibili di vendite e apprezzamento. Proprio l’anno scorso ne abbiamo avuto la conferma, potendo constatare quanto l’applicazione mobile Pokemon Go abbia letteralmente fatto impazzire mezzo globo.

Con l’occasione del ventennale e del ventesimo film, la creazione di Satoshi Tajiri ha provato ad amalgamare tutta la sua storia ripartendo dall’inizio. Pokemon: Scelgo Te! infatti è un film reboot, che ripropone l’inizio dell’avventura di Ash Ketchum e dell’inseparabile amico Pikachu.

Un film reboot per i nuovi e i vecchi fan della serie.

La mossa di giocare la carta nostalgia è senza alcun dubbio efficace e assolutamente ottima per ridare una dimensione ad una serie che continua ad evolversi negli anni.

In questo film troviamo l’inizio della vecchia avventura di Ash, questa volta circondato però da Pokemon delle generazioni più recenti. In questo modo risulta sicuramente più facile far conoscere le nuove specie ai fan più anziani senza compromettere i rapporti con quelli più giovani.

Il regista Kunihiko Yuyama è sicuramente navigato nel genere visto che ha diretto ben 11 film sui Pokemon, tra cui il primo nonché più famoso tra essi. Si nota infatti quanto Io Scelgo Te attinga dalla pellicola che vede come antagonista Mewtwo.

Alcune scelte sono però un vero fulmine a ciel sereno.

Ricomincia l’avventura ma alcune dinamiche e impostazioni rese note col tempo vengono completamente ridimensionate. Senza entrare negli spoiler, troviamo alcuni Pokemon (uno in particolare) dal carattere e dalla personalità molto diversi da quel che negli anni siamo stati abituati a vedere.

Se questo può andar bene per i neofiti o per chi non ha vissuto i primi gloriosi anni della serie, può far storcere il naso proprio a chi è stato attratto dall’idea di reboot.

Persino i Pokemon e il numero appartenuti al protagonista sono stati del tutto modificati.

Le grandi conferme e i grandi assenti.

Come era stato annunciato da tempo, nel film ci troveremo di fronte a un nuovo importante Pokemon Leggendario. Conoscevamo il suo nome ma non il suo aspetto. Nella pellicola potremo finalmente dare un volto al famigerato Marshadow!

La sua apparizione è decisamente un successo, diventando un pernio importante per la riuscita della trama. Ci sono però degli esclusi di peso in tutto questo: il Team Rocket.

In realtà sono presenti nel film, ma la loro funzione risulta quasi irritante visto che vengono utilizzati come stacco tra alcune scene,  occupando ogni volta soltanto una manciata di secondi. Il loro apporto alla trama è meno che nullo e risulta essere una macchietta priva di senso.

Va comunque evidenziato il fatto che, anche senza il Team Rocket, alcune scene sono decisamente esilaranti; ed alcune decisamente emozionanti.

La base filosofica del titolo non risulta però troppo marcata. Stiamo parlando giustamente di un film che punta soprattutto ai più piccoli, ma oltre al legame di amicizia tra Ash e Pikachu rimane ben poco.

Tutto questo fa decisamente leva sulla componente nostalgica, ma con un risultato nel complesso negativo; soprattutto ripensando alla profondità delle riflessioni esistenziali regalateci dal grande antagonista Mewtwo nel primo film.

Un film consigliato a chi non ha seguito dall’inizio la storia di Ash e Pikachu.

Ricordiamo che Pokemon: Scelgo Te! sarà presente nei cinema italiani il 5 e 6 Novembre. Con il biglietto è possibile ottenere una speciale carta di Pikachu e un codice da inserire nei giochi Pokémon Ultrasole e Pokémon Ultraluna che usciranno il 17 Novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here