Darren Aronofsky: “il mio Batman era Joaquin Phoenix”

Da settimane sta andando avanti una diatriba tra il regista Darren Aronofsky e la Warner Bros, che secondo il regista ha rubato le sue idee per Batman

0
2225

Aronofsky accusa la Warner Bros di rubare le sue idee

Da settimane Darren Aronofsky sta accusando la Warner Bros di aver rubato numerose idee da un suo progetto, presentato quindici anni fa, sul mondo di Batman.

Il regista di Mother! ha dato voce ai propri malumori dopo aver saputo dello spin-off dedicato alle origini del Joker. Aronofsky, ad un’intervista a FirstShowing.Net, sostiene che la futura pellicola ha molto in comune con il progetto da lui presentato, e poi rifiutato dalla WB, quindici anni prima. Inoltre, il regista continua la sua invettiva dicendo che da anni la WB attinge dal suo vecchio progetto, precisamente, alcune idee del regista si trovano in Batman vs. Superman.

Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

Il progetto doveva essere sviluppato tra Detroit e New York, evitando di costruire Gotham o la Batmobile. Per quest’ultima avrei voluto una Lincoln Continental con due motori per autobus. Avrei voluto un Batman simile a McGyver.

Alcune delle mie idee sono state utilizzate anche in altre pellicole DC. Come l’anello che porta le iniziali “BW”, l’anello con cui Bruce Wayne fa una cicatrice è apparso in una delle pellicole di Zack Snyder. Ma va bene, tu proponi le idee altri le utilizzano. Avremmo voluto reinventare il mondo di Batman rendendolo più simile a Taxi Driver. Questa era l’ idea. Poi, però, la gente inziò a dire “Oh no, non può avere una Lincoln Continental, deve avere una Batmobile”

Proprio per il deciso taglio innovativo, la Warner Bros rifiutò il progetto e si concentrò su storie più classiche e vicine al grande pubblico.

Intervista a Yahoo!Movies

Alcuni giorni dopo, il regista, ad un’intervista a Yahoo!Movies è tornato ad attaccare la WB e ha dato maggiori dettagli sul suo vecchio progetto su Batman. Oltre a rivelare che la potenziale pellicola sarebbe stata basata su Batman: Anno Uno di Frank Miller, il regista ha aggiunto che il protagonista a cui avrebbe affidato la parte dell’Uomo Pipistrello sarebbe stato Joaquin Phoenix.

Ecco le parole di Aronofsky:

Capisco che nel mondo dei fumetti ci sia spazio per molti titoli, ma credo che la Warner Bros stia continuando a sfruttare solo l’epoca dorata dei fumetti dedicati ai supereroi, e continuano a lavorare a storie classiche in modo classico. Comunque, avrei voluto fortemente Joaquin Phoenix per il mio Batman

Forse il progetto del regista de Il Cigno Nero avrebbe convinto Phoenix a partecipare all’universo cinematografico dedicato ai supereroi, dato che l’attore ha sempre rifiutato un ruolo legato a questo mondo, ad esempio quando rinunciò ad interpretare Doctor Strange nella pellicola del 2016.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Le idee di Aronofsky vi sembrano felici? Dite la vostra!

Credit: Sensacine.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here