Jim Carrey, un sovversivo a Venezia

Jim Carrey, col suo look rock ma dallo sguardo gentile incanta il lido di Venezia col documentario Jim & Andy

0
1919

Il suo è uno stile diverso da quello che siamo abituati a vedere ad Hollywood, Jim Carrey è un ribelle. Lo è sempre stato. È fuori concorso al Festival del Cinema di Venezia con il docu-film Jim & Andy, un documentario che racconta i retroscena di quando fu girato Man On the Moon.

Il film è del 1999 e volle raccontare la vita molto particolare del comico Andy KaufmanMilos Form (il regista del film) decise di far interpretare la parte di Andy a Jim Carrey. Il successo arrivò con l’interpretazione che lo stesso Carrey diede al personaggio, infatti lui vinse un Golden Globe ma i momenti di pregio furono, anche a detta di Jim Carrey, quelli avvenuti nel backstage.

Un Jim Carrey travolgente quello di Venezia

Due personaggi venuti fuori, quelli di Andy Jim Carrey, da universi paralleli. Molto simili ma lontanissimi.

Il Jim anarchico, fuori dalle regole e contro tutto e tutti. Al 74° Festival del Cinema di Venezia dichiara che fin dal proprio esordio lui ha sempre voluto distruggere quella macchina, quel colosso chiamato Hollywood

“Da giovane volevo diventare un attore, avere successo ma non volevo essere parte di quel sistema, volevo distruggere Hollywood. Sono sempre stato sovversivo in questo senso. L’onestà è sovversiva nella città delle maschere”

Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here