Donald Trump giudicato colpevole nel caso Stormy Daniels: cosa succederà adesso?

Donald
Condividi l'articolo

Non era mai successo che un ex-presidente U.S.A. e tantomeno un candidato alle elezioni presidenziali fosse giudicato colpevole in un processo penale. Ma è successo con Donald Trump. Cosa succederà adesso e cosa significa per le elezioni del 2024?

Donald Trump è stato giudicato colpevole di tutti e 34 i capi di imputazione nel processo sul caso Stormy Daniels. Ossia: come il tycoon avrebbe falsificato documenti contabili della sua holding per nascondere la cifra di 130mila dollari pagati alla pornostar per tenere la bocca chiusa durante le presidenziali del 2016 sul rapporto sessuale avuto con lui dieci anni prima.

L’accaduto rende Trump il primo ex-presidente e il primo candidato alle presidenziali negli U.S.A. ad essere giudicato colpevole in un processo penale. Cosa succederà adesso? La pena sarà comunicata l’11 luglio, il giorno prima della sua nomina ufficiale a candidato presidente per il Partito Repubblicano.

image 395
Donald Trump

Tecnicamente è possibile che finisca in carcere, dato che gli potrebbero essergli dati fino a 4 anni di prigione per ogni capo di imputazione. L’ipotesi pare però improbabile, un po’ per via dell’età (ha quasi 78 anni), un po’ perché in teoria in quanto ex-presidente ha diritto alla protezione dei servizi segreti e lo avrebbe anche all’interno del carcere. Un po’ complicato da fare.

LEGGI ANCHE:  Robert De Niro su Trump: "Merita la galera. È un gangster corrotto"

Trump ha comunque già affermato di voler ricorrere in appello, come c’era da aspettarsi. Per quanto riguarda la candidatura, negli Stati Uniti nulla vieta che qualcuno giudicato colpevole di un reato corra per la presidenza e non c’è motivo di aspettarsi quindi che la corsa per la Casa Bianca del magnate si interrompa. In ogni caso, è ancora tutto da vedere. Ne sapremo di più a luglio.

Fonte: SkyTG24

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa e iscrivetevi al nostro canale WhatsApp