The Fall Guy, la Recensione del film con Ryan Gosling

Una lettera d'amore per il cinema action e per chi rende possibile questo genere di film. The Fall Guy, tra adrenalina e risate, stupisce piacevolmente. In sala a partire dal primo maggio.

Condividi l'articolo

Ritorna dopo il successo di Barbie, Ryan Gosling, insieme a Emily Blunt e al regista-stunt man di Deadpool, David Leitch con The Fall Guy, una divertente action comedy dal sapone squisitamente metacinematografico. Un tripudio di risate e azione che racconta un particolare e nuovo dietro le quinte, sempre troppo ignorato in tutto e per tutto. In quanti conoscono la serie Professione Pericolo, da cui il film trae spunto?

The Fall Guy, la Trama

Colt Seavers è uno stunt man che durante le riprese di un film, rimane gravemente ferito. Costretto a rinunciare alla sua carriera, fugge dai riflettori mollando tutto e tutti. Almeno finché non viene richiamato per un caso particolare su cui dovrà indagare senza dar nell’occhio: ritrovare l’attore di cui Colt era la sua controfigura, scomparso senza lasciar traccia.

The Fall Guy, la Recensione

È abbastanza d’uso che un regista possa indossare le vesti di produttore o di attore. Molto meno quando nella sua filmografia compare anche la voce “Stuntman“, come nel caso di David Leitch, giunto alla quinta regia (sesta, se consideriamo il primo John Wick per cui però non è stato accreditato), dopo innumerevoli partecipazioni sui set proprio come stuntman.

A distanza di due anni da Bullet Train, torna dunque dietro la macchina da presa con The Fall Guy, un film che parla di una parte di cinema nascosta, quasi tenuta in ombra, e per cui molti cineasti, e non solo, stanno conducendo una battaglia silenziosa per vedersi riconoscere un minimo di merito.

LEGGI ANCHE:  Blade Runner 2049: ecco il primo spot con più esplosioni e più replicanti

Ecco dunque arrivare un maestro nel suo campo, a raccontare una storia divertente, che mischia svariati generi ma con l’intento di dare importanza ad un dietro le quinte di cui si parla sempre troppo poco.

Tratto liberamente dalla serie Professione Pericolo, The Fall Guy inizia subito con un monologo fuori campo che spiega qual è il vero lavoro di uno stunt man, senza un facile uso di retorica stucchevole. Si limita a raccontare, in un gioco di micro e macrocosmi, l’importanza che questo ruolo ha per un certo tipo di cinema che da sempre è capace di staccare biglietti a rotta di collo.

the fall guy, ryan gosling

David Leitch dunque si adagia sui generi, in un mix che spazia ovviamente dall’action fino a tinte di noir investigativo, spinto ovviamente dalla forza di volontà dell’amore verso Jody Moreno, ex macchinista ora regista, in un ruolo assolutamente non banale in quanto incarna di fatto la Settima Arte. E quindi, la love story di contorno assume un carattere di un certo spessore, all’apparenza un mero pretesto narrativo ma che in realtà nasconde una cifra allegorica che racchiude in sé il senso dell’operazione filmica.

LEGGI ANCHE:  La La Land - Un nuovo trailer, una nuova canzone firmata da John Legend

Dunque un film che forse trova qualche banalità nella stesura del racconto e della sua sceneggiatura, ma che in cuor suo dichiara apertamente amore verso il cinema, verso la sua arte e chi di fatto ci lavora ogni giorno, anche e soprattutto dietro le quinte. In tal senso, l’alchimia tra i due protagonisti è pressoché perfetta, restituendo egregiamente l’idea e la passione di Leitch, riversate in The Fall Guy.

Risate e adrenalina dunque, un cocktail perfetto che rende The Fall Guy un film piacevole dall’inizio alla fine, capace di intrattenere ogni tipologia di pubblico senza mai annoiare. E che riesce a confermare la bravura di un regista come David Leitch quando c’è da mettere in scena un action come si deve, consacrandolo come uno dei registi di genere da tenere d’occhio anche per il futuro. E con la speranza che questo film riesca suo malgrado a far nascere una nuova categoria ai prossimi premi Oscar, dedicata alla miglior sequenza stunt.

Cast

  • Ryan Gosling: Colt Seavers
  • Emily Blunt: Jody Moreno
  • Aaron Taylor-Johnson: Tom Ryder
  • Winston Duke: Dan Tucker

Trailer